Acido Pipemidico EG
torna all'INDICE farmaci


Google  CERCA FARMACI NEL SITO

  www.carloanibaldi.com

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE
05.1 Proprietà farmacodinamiche
05.2 Proprietà farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilità
06.3 Periodo di validità
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90
12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -[Vedi Indice].

ACIDO PIPEMIDICO EG

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - [Vedi Indice].

Una capsula contiene: Principio attivo: acido pipemidico mg 400 Per gli eccipienti: vedi 6.1

03.0 FORMA FARMACEUTICA - [Vedi Indice].

Capsule per somministrazione orale

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - [Vedi Indice].

04.1 Indicazioni terapeutiche - [Vedi Indice].

E' indicato nel trattamento delle infezioni urinarie acute, subacute e croniche dell'adulto: cistiti, uretriti, pieliti e cistopieliti; infezioni urinarie sostenute da germi sensibili Gram-negativi o Gram- positivi, postoperatorie o conseguenti ad indagini strumentali.

04.2 Posologia e modo di somministrazione - [Vedi Indice].

La posologia media consigliata di acido pipemidico è di 800 mg al giorno suddivisi in due somministrazioni, ogni 12 ore, preferibilmente dopo i pasti.
La durata del trattamento è mediamente di 10 giorni, tuttavia essa va adattata in funzione della risposta terapeutica, soprattutto nella terapia delle forme croniche e recidive. Acido Pipemidico EG può essere somministrato a pazienti con insufficienza renale.

04.3 Controindicazioni - [Vedi Indice].

Casi di ipersensibilità già noti all'acido pipemidico.
Se ne sconsiglia l'uso nell'infanzia

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - [Vedi Indice].

Nella primissima infanzia il prodotto va somministrato in casi di effettiva necessità sotto il diretto controllo del medico. In corso di terapia si consiglia di ridurre il tempo d'esposizione al sole a causa del rischio di fotosensibilizzazione e di dermatite bollosa.
Particolare attenzione va posta nei soggetti anziani a causa delle possibili manifestazioni neurosensoriali e psichiche (vertigini, disturbi dell'equilibrio). TENERE FUORI DALLA PORTATA DEI BAMBINI

04.5 Interazioni - [Vedi Indice].

Non si conoscono al momento interazioni medicamentose.

04.6 Gravidanza e allattamento - [Vedi Indice].

Nelle donne in stato di gravidanza e durante l'allattamento, il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del medico.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchine - [Vedi Indice].

Il prodotto non interferisce sulla capacità di guidare e sull'uso di macchine.

04.8 Effetti indesiderati - [Vedi Indice].

Gli effetti collaterali principalmente di natura digestiva quali nausea e gastralgia, solo in casi eccezionali richiedono la sospensione del trattamento e si attenuano somministrando il farmaco a stomaco pieno. Sono stati segnalati rarissimi casi di reazioni allergiche cutanee (tipo rash cutaneo od orticaria) e qualche caso di fotosensibilizzazione; in questi casi è opportuno interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea.
Eccezionalmente si sono verificate manifestazioni neurosensoriali e psichiche con vertigini e disturbi dell'equilibrio in soggetti anziani.

04.9 Sovradosaggio - [Vedi Indice].

Non è mai stato riscontrato alcun sintomo da sovradosaggio.

05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE - [Vedi Indice].

05.1 Proprietà farmacodinamiche - [Vedi Indice].

L'attività farmacologica dell'acido pipemidico è stata studiata sia in vitro che in vivo.
Gli studi hanno dimostrato l'ampio spettro d'azione sia verso microrganismi Gram-negativi (principalmente Escherichia, Salmonella, Proteus e Pseudomonas) che verso numerosi ceppi Gram-positivi (in particolare lo Stafilococco aureo).
L'acido pipemidico esercita un'azione battericida per inibizione della sintesi del DNA della cellula batterica.

05.2 Proprietà farmacocinetiche - [Vedi Indice].

Dopo somministrazione orale viene assorbito rapidamente ed eliminato prevalentemente per via urinaria in forma batteriologicamente attiva (50- 70% della dose somministrata nelle 24 ore successive il trattamento).
Il suo legame con le proteine plasmatiche è ridotto (20-30%).
Mediamente il picco plasmatico si raggiunge dopo 2 ore dalla somministrazione orale.

05.3 Dati preclinici di sicurezza - [Vedi Indice].

La DL50 dopo somministrazione orale nel topo e nel ratto è risultata 5000 mg/kg.
Nei ratti dopo somministrazione per 28 giorni di dosi pari a 500-1000 mg/kg/die per os non si sono notate alterazioni anatomiche e bioumorali. Sia nei ratti che nei mini-pigs dopo trattamento per os con dosi da 35 a 140 mg/kg/die dopo 16 settimane non si sono notate alterazioni funzionali, anatomiche e bioumorali. L'acido pipemidico somministrato a coniglie e ratte alle dosi di 70-150 mg/kg/die per os non ha dimostrato alcun effetto teratogeno.

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - [Vedi Indice].

06.1 Eccipienti - [Vedi Indice].

Una capsula contiene: Eccipienti: cellulosa microgranulare; silice precipitata; talco; magnesio stearato; gelatina; colorante E 171.

06.2 Incompatibilità - [Vedi Indice].

Non sono noti fino ad oggi fenomeni di incompatibilità dell’ Acido Pipemidico EG con altri farmaci.

06.3 Periodo di validità - [Vedi Indice].

Cinque anni in confezionamento integro.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - [Vedi Indice].

Il prodotto è stabile a temperatura ambiente.

06.5 Natura e contenuto della confezione - [Vedi Indice].

Scatola contenente 20 capsule 400 mg in blister.

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - [Vedi Indice].

Nessuna in particolare

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

EG S.p.A. Via D.
Scarlatti, 31 - 20124 Milano

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

20 capsule 400 mg Cod.
024497024/G

09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO - [Vedi Indice].

ND

10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - [Vedi Indice].

Prima Autorizzazione: Ottobre 1991 Rinnovo: maggio 2000

11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90 - [Vedi Indice].

12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - [Vedi Indice].

 

home

 


Ultimo aggiornamento: 15/12/2012
carloanibaldi.com - Copyright © 2000-2012 - Anibaldi.it@Network - Tutti i diritti riservati.
[http://www.carloanibaldi.com/terapia/schede/summary.htm]