C LISA
torna all'INDICE farmaci


Google  CERCA FARMACI NEL SITO

  www.carloanibaldi.com

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE
05.1 Proprietà farmacodinamiche
05.2 Proprietà farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilità
06.3 Periodo di validità
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90
12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -[Vedi Indice].

  C LISA

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - [Vedi Indice].

C Lisa compresse - Ogni compressa da 500 mg contiene:Principio attivo: acido ascorbico 500 mg.C Lisa soluzione - Ogni fiala da 1 g contiene:Principio attivo: acido ascorbico 1 g.

03.0 FORMA FARMACEUTICA - [Vedi Indice].

Compresse da 500 mg.Soluzione da 1 g per uso endovenoso, intramuscolare e uso orale. 

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - [Vedi Indice].

04.1 Indicazioni terapeutiche - [Vedi Indice].

Stati carenziali di Vitamina C.

04.2 Posologia e modo di somministrazione - [Vedi Indice].

C Lisa compresse: da 1 a 3 compresse o più al giorno secondo prescrizione medica, per via orale.C Lisa soluzione: 1 fiala al giorno secondo prescrizione medica, per via intramuscolare, endovenosa o orale. 

04.3 Controindicazioni - [Vedi Indice].

Ipersensibilità verso i componenti del prodotto o altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.La somministrazione di acido ascorbico per via orale è controindicata in caso di diarrea od altri disturbi gastrointestinali. 

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - [Vedi Indice].

La vitamina C deve essere usata con cautela nei soggetti che soffrano, o abbiano sofferto in passato di nefrolitiasi ed in quelli affetti da deficit di G-6-PD, emocromatosi, talassemia o anemia sideroblastica.
Le preparazioni iniettabili contengono sodio solfito; tale sostanza può provocare in soggetti sensibili, e particolarmente negli asmatici, reazioni di tipo allergico ed attacchi asmatici gravi.
I pazienti diabetici e quelli sottoposti a diete ipocaloriche dovranno tener conto che ogni compressa da 500 mg contiene 100 mg di glucosio.Tenere il medicinale fuori dalla portata dei bambini.

04.5 Interazioni - [Vedi Indice].

Nei diabetici la Vitamina C può alterare i valori della glicosuria, senza influenzare direttamente la glicemia.
È perciò consigliabile sospendere l'assunzione di Vitamina C alcuni giorni prima di procedere al dosaggio del glucosio nelle urine.
L'acido ascorbico può aumentare la semivita apparente del paracetamolo.

04.6 Gravidanza e allattamento - [Vedi Indice].

Durante la gravidanza, e salvo diversa prescrizione medica, si consiglia di non superare la dose di 1 g/giorno. 

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchine - [Vedi Indice].

Non sono riportati.

04.8 Effetti indesiderati - [Vedi Indice].

In soggetti predisposti possono verificarsi fenomeni di ipersensibilità.
Dosaggi elevati possono causare diarrea e la formazione, in soggetti predisposti, di calcoli di ossalato di calcio.Dosi superiori a 600 mg al giorno possono provocare un leggero effetto diuretico.

04.9 Sovradosaggio - [Vedi Indice].

La somministrazione di dosi molto elevate può occasionalmente determinare disturbi gastrointestinali, costituiti principalmente da fenomeni di tipo lassativo (vedi anche il paragrafo "Effetti indesiderati").
In tali casi è opportuno sospendere il trattamento.

05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE - [Vedi Indice].

05.1 Proprietà farmacodinamiche - [Vedi Indice].

La vitamina C partecipa ai fenomeni enzimatici cellulari con meccanismo ossido-riduttivo ed interviene nel ricambio glucidico.Inoltre interviene favorevolmente nei processi di coagulazione del sangue, ed ha un'azione protettiva sull'epitelio vascolare.Il suo fabbisogno aumenta negli stati febbrili e probabilmente in tutti i processi infettivi in genere.
La vitamina C è essenziale affinché i tessuti connettivi mantengano la normale consistenza.
Nella carenza di acido ascorbico si ha alterazione dello sviluppo del sistema osseo (osteoporosi, ritardo nella formazione del callo osseo); in carenza di vitamina C è inoltre alterato lo sviluppo dei denti e la resistenza delle pareti vasali.L'acido ascorbico influenza la formazione dell'emoglobina ed i processi di maturazione eritrocitaria.

05.2 Proprietà farmacocinetiche - [Vedi Indice].

Dopo somministrazioni orali di dosi medie, la vitamina C è praticamente assorbita nella sua totalità nel tratto intestinale e resa disponibile al metabolismo intermedio.Solo in presenza di disfunzioni (diarree, steatoree, ulcera peptica o dopo resezione gastrica) l'assorbimento intestinale è limitato. 

05.3 Dati preclinici di sicurezza - [Vedi Indice].

Niente da segnalare. 

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - [Vedi Indice].

06.1 Eccipienti - [Vedi Indice].

Ogni compressa da 500 mg contiene: amido di patate 50 mg, magnesio stearato 5 mg, acido stearico 4 mg, glucosio 100 mg, etilcellulosa 10 mg, cellulosa microcristallina 100 mg.Ogni fiala da 1 g contiene: sodio bicarbonato 450 mg, tiourea 5 mg, sodio solfito 50 mg, acqua per prep.
iniett.
q.
b.
a 5 ml. 

06.2 Incompatibilità - [Vedi Indice].

L'acido ascorbico è incompatibile con sali ferrici, agenti ossidanti, sali di metalli pesanti ed in particolare sali di rame.
Le soluzioni di acido ascorbico presentano incompatibilità con aminofillina, eritromicina lattobionato, sodio bicarbonato. 

06.3 Periodo di validità - [Vedi Indice].

36 mesi, a confezionamento integro. 

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - [Vedi Indice].

Conservare in recipienti ben chiusi al riparo dalla luce ed a temperatura non superiore ai 25 °C. 

06.5 Natura e contenuto della confezione - [Vedi Indice].

C Lisa compresse: Astuccio contenente 1 flacone in vetro da 20 compresse.C Lisa soluzione: Astuccio contenente 5 fiale in vetro neutro ambrato da 1 g/5 ml. 

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - [Vedi Indice].

Non sono necessarie particolari istruzioni per l'uso. 

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

Laboratorio Italiano Biochimico Farmaceutico LISAPHARMA S.p.A.Via Licinio, 11 - 22036 Erba (CO)

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

C Lisa compresse: AIC n.
007718036C Lisa soluzione: AIC n.
007718024 

09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO - [Vedi Indice].

C Lisa compresse: da vendersi senza presentazione di ricetta medica.C Lisa soluzione: da vendersi dietro presentazione di ricetta medica. 

10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - [Vedi Indice].

Giugno 2000 

11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90 - [Vedi Indice].

Non pertinente. 

12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - [Vedi Indice].

Giugno 2000.

 

home

 


Ultimo aggiornamento: 15/12/2012
carloanibaldi.com - Copyright © 2000-2012 - Anibaldi.it@Network - Tutti i diritti riservati.
[http://www.carloanibaldi.com/terapia/schede/summary.htm]