DIPRIVAN 10 mg-ml
torna all'INDICE farmaci


Google  CERCA FARMACI NEL SITO

  www.carloanibaldi.com

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE
05.1 Propriet� farmacodinamiche
05.2 Propriet� farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilit�
06.3 Periodo di validit�
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90
12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -[Vedi Indice].

� DIPRIVAN 10 mg-ml�

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - [Vedi Indice].

1 ml contiene:principio attivo: propofol 10 mg.

03.0 FORMA FARMACEUTICA - [Vedi Indice].

Emulsione iniettabile per uso endovenoso ed emulsione per infusione endovenosa.�

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - [Vedi Indice].

04.1 Indicazioni terapeutiche - [Vedi Indice].

Induzione e mantenimento dell'anestesia generale.
Sedazione di pazienti ventilati in corso di terapia intensiva: per questa indicazione l'uso del prodotto deve esserelimitato tassativamente al trattamento di pazienti adulti.

04.2 Posologia e modo di somministrazione - [Vedi Indice].

Generalmente, in associazione con Diprivan 10 mg/ml � richiesta la somministrazione supplementare di analgesici.Diprivan 10 mg/ml � stato usato come supplementazione dell'anestesia spinale ed epidurale nonch� con farmaci usati comunemente per la premedicazione anestetica, con miorilassanti, con anestetici per inalazione e analgesici; non � stata riscontrata alcuna incompatibilit� farmacologica.Nei casi in cui l'anestesia generale venga praticata in aggiunta alle tecniche di anestesia regionale possono essere richieste dosi inferiori di Diprivan 10 mg/ml.Posologia Adulti - Induzione dell'anestesia generaleDiprivan 10 mg/ml pu�essere usato per indurre l'anestesia sia mediante iniezione lenta di boli sia mediante infusione.In pazienti premedicati e non, si raccomanda di regolare la somministrazione di Diprivan 10 mg/ml, secondo le esigenze del singolo paziente, fino alla comparsa dei segni clinici dell'anestesia (circa 4 ml - 40 mg - ogni 10 secondi in un adulto in buone condizioni di salute).Per la maggior parte dei pazienti adulti, di et� inferiore ai 55 anni, sono generalmente richieste dosi comprese tra 1,5 e 2,5 mg/kg.
La dose totale richiesta pu� essere ridotta diminuendo la velocit� di somministrazione (20-50 mg/min).
In pazienti di et� superiore � in genere sufficiente una dose inferiore.
Nei pazienti appartenenti alle classi 3 e 4 della classificazione ASA (American Society of Anaesthesiologists), la velocit� di somministrazione deve essere pi� lenta (circa 2 ml - 20 mg - ogni 10 secondi).- Mantenimento dell'anestesia generaleL'anestesia pu�essere mantenuta somministrando Diprivan 10 mg/ml mediante infusione continua o con boli ripetuti, al fine di mantenere la profondit� di anestesia necessaria.Infusione continua: la velocit� di somministrazione richiesta varia notevolmente da paziente a paziente; normalmente una velocit� di infusione compresa tra 4 e 12 mg/kg/h risulta efficace per il mantenimento di un adeguato piano di anestesia.Boli ripetuti: se viene utilizzata una tecnica che implichi l'impiego di boli ripetuti, dosi addizionali, comprese fra 25 mg (2,5 ml) e 50 mg (5 ml), possono essere somministrate secondo le esigenze cliniche di un adeguato mantenimento del piano di anestesia.- Sedazione in terapia intensivaPer la sedazione di pazienti ventilati in corso di terapia intensiva si raccomanda la somministrazione di Diprivan 10 mg/ml mediante infusione continua.
La velocit� di infusione deve essere adattata alla profondit� di sedazione richiesta; velocit� di infusione comprese tra 0,3 e 4 mg/kg/h permettono in genere di raggiungere livelli adeguati di sedazione.Anziani La somministrazione di Diprivan 10 mg/ml deve essere regolata secondo la risposta del paziente.
Nei pazienti di et� superiore ai 55 anni possono essere richiesti, per l'induzione dell'anestesia, dosaggi inferiori di Diprivan 10 mg/ml.Bambini Non � consigliato l'uso di Diprivan 10 mg/ml in bambini di et� inferiore ai 3 anni.- Induzione dell'anestesia generaleDiprivan 10 mg/ml, usato per l'induzione dell'anestesia nei bambini, deve essere somministrato lentamente fino alla comparsa dei segni clinici dell'anestesia.Il dosaggio deve essere calcolato in base all'et� e/o al peso.
Per la maggior parte dei pazienti pediatrici di et� superiore a otto anni, un dosaggio di circa 2,5 mg/kg � sufficiente per indurre l'anestesia.
Al di sotto di questa et� pu� essere necessaria una dose pi� elevata.
Un dosaggio pi� basso, invece, � raccomandato in bambini appartenenti alle classi 3 e 4 della classificazione ASA.- Mantenimento dell'anestesia generaleL'anestesia in pediatria pu� essere mantenuta somministrando Diprivan 10 mg/ml mediante infusione oppure con boli ripetuti al fine di mantenere la profondit� di anestesia necessaria.
La velocit� di somministrazione richiesta varia notevolmente da paziente a paziente, ma in genere una velocit� di infusione compresa tra 9 e 15 mg/kg/h risulta efficace per il mantenimento dell'anestesia.- Sedazione in terapia intensivaNon � consentito l'uso di Diprivan 10 mg/ml per la sedazione nei bambini , in quanto la sua efficacia e la sua sicurezza in questa condizione d'impiego non sono state stabilite.
Sebbene non sia stata stabilita alcuna correlazione causale, sono state riportate segnalazioni spontanee di effetti collaterali gravi (incluso eventi fatali), in seguito all'uso non autorizzato del prodotto.
Tali eventi sono stati spesso osservati nei bambini con infezioni del tratto respiratorio a cui sono state somministrate dosi superiori a quelle raccomandate per gli adulti.Modo di somministrazione Diprivan 10 mg/ml pu� essere usato per infusione endovenosa non diluito in siringhe di plastica, in flaconi di vetro o in siringhe preriempite.
Quando Diprivan 10 mg/ml viene somministrato non diluito nel mantenimento dell'anestesia, � sempre necessario l'uso di attrezzature per il controllo della velocit�di infusione, quali pompe a siringa o pompe volumetriche.Diprivan 10 mg/ml pu� anche essere usato diluito, soltanto in soluzione di glucosio al 5%, in flaconi di vetro o in sacche per infusione in PVC.La massima diluizione non deve superare il rapporto di 1 a 5, corrispondente ad 1 parte di Diprivan 10 mg/ml pi� 4 parti di soluzione di glucosio al 5% per infusione endovenosa.L'emulsione cos� diluita va preparata, tenendo conto delle opportune norme di asepsi , immediatamente prima della somministrazione e, per ragioni di stabilit�,deve essere utilizzata entro 6 ore dalla diluizione .L'emulsione diluita pu� essere somministrata impiegando diverse tecniche per il controllo dell'infusione, ma un unico sistema di infusione utilizzato da solo non evita il rischio di una somministrazione accidentale e non controllabile di grandi volumi di Diprivan 10 mg/ml diluito; la linea di infusione deve pertanto comprendere una buretta, un "dropcounter" o una pompa volumetrica.
La quantit� massima di soluzione diluita da immettere nella buretta deve essere calcolata tenendo in considerazione il rischio di una eventuale infusione non controllabile.Diprivan 10 mg/ml pu� essere somministrato, mediante un dispositivo a "Y" posto vicino al sito di iniezione, contemporaneamente ad infusioni endovenose di glucosio al 5%, sodio cloruro allo 0,9% o glucosio al 4% con sodio cloruro allo 0,18%.La siringa di vetro preriempita ha una resistenza di scorrimento minore delle siringhe di plastica monouso e funziona pi� facilmente.
Pertanto, se Diprivan 10 mg/ml viene somministrato utilizzando manualmente una siringa preriempita senza l'ausilio di una pompa, la linea di infusione tra la siringa e il paziente non deve essere lasciata aperta se incustodita.Quando vengono usate le siringhe preriempite � importante assicurarsi della compatibilit� con le pompe a siringa.In particolare le pompe devono essere disegnate in modo tale da prevenire l'eventualit� di infusioni incontrollate e devono avere un sistema di allarme ad occlusione "con pressione non superiore a 1000 mm Hg".Se per l'utilizzo delle siringhe precaricate di Diprivan 10 mg/ml viene impiegata una pompa programmabile o equivalente, che offra la possibilit� di scelta fra differenti tipi di siringa, si deve scegliere il programma B'- D 50/60 ml "Plastipak".Diprivan 10 mg/ml pu� essere premiscelato con soluzione iniettabile da 500 microgrammi/ml di alfentanil nel rapporto da 20:1 a 50:1 v/v.
Le miscele devono essere preparate usando una tecnica sterile e devono essere utilizzate entro 6 ore dalla preparazione.Per ridurre il dolore, che pu� insorgere all'inizio dell'iniezione, � possibile miscelare in siringa di plastica quella parte di Diprivan 10 mg/ml, da usare per l'induzione, con lidocaina cloridrato iniettabile nella proporzione di 20 parti di Diprivan 10 mg/ml e, fino ad un massimo, di 1 parte di lidocaina cloridrato iniettabile all'1%, immediatamente prima della somministrazione.�

04.3 Controindicazioni - [Vedi Indice].

Pazienti con ipersensibilit� verso i componenti o verso altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.
Gravi alterazioni del metabolismo dei lipidi quali danno epatico grave e shock acuto.
Generalmente controindicato nei bambini di et� inferiore a 3 anni, in gravidanza e nell'allattamento.�

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - [Vedi Indice].

Diprivan 10 mg/ml deve essere somministrato da personale autorizzato a praticare l'anestesia generale o la sedazione in terapia intensiva.
I pazienti devono essere costantemente monitorati e devono essere sempre prontamente disponibili i mezzi per il mantenimento della perviet� delle vie aeree del paziente, per la ventilazione artificiale, per la somministrazione di ossigeno e altri mezzi di rianimazione.Il paziente pu� essere dimesso dopo che sia trascorso un periodo di tempo adeguato ad assicurare un completo recupero delle condizioni psicofisiche.In caso di somministrazione a pazienti epilettici potrebbe verificarsi l'insorgenza di episodi convulsivi.Come per altri anestetici per uso endovenoso, deve essere usata particolare cautela nei pazienti con disturbi cardiaci, respiratori, epatici o renali o nei pazienti ipovolemici o debilitati.Durante l'uso di Diprivan 10 mg/ml, che non possiede attivit� vagolitica, si sono verificati casi di bradicardia, a volte anche importante, e casi di asistolia.
Sarebbe quindi indicato, soprattutto in quelle situazioni dove si possa sospettare un ipertono vagale o quando Diprivan 10 mg/ml venga somministrato contemporaneamente ad altri agenti che verosimilmente possano causare bradicardia, somministrare per via endovenosa, prima dell'induzione o durante il mantenimento, un farmaco ad azione anticolinergica.
Particolare cura va osservata nei pazienti con alterazioni del metabolismo dei grassi (per esempio nella insufficienza renale, nel diabete, in certe forme di insufficienza epatica) e nelle altre condizioni in cui deve essere usata cautela nella somministrazione di emulsioni lipidiche (per esempio setticemia).Si raccomanda di effettuare il monitoraggio dei livelli ematici dei lipidi nei pazienti in trattamento con Diprivan 10 mg/ml e considerati a particolare rischio di sovraccarico lipidico.
La somministrazione di Diprivan 10 mg/ml deve essere regolata adeguatamente qualora il monitoraggio indichi una inadeguata eliminazione dei grassi.
Se il paziente riceve contemporaneamente altri lipidi per via endovenosa, la quantit� di questi ultimi deve essere ridotta in base alla quantit� di lipidi infusi come componenti di Diprivan 10 mg/ml; 1 ml di Diprivan 10 mg/ml contiene circa 0,1 g di grassi.Il sodio edetato � un chelante degli ioni metallici, compreso lo zinco.
Nel caso di somministrazione prolungata di Diprivan, deve essere presa in considerazione la necessit� di zinco supplementare, in particolare in pazienti che sono gi� predisposti a carenza di zinco come quelli con ustioni, diarrea e/o grave sepsi.

04.5 Interazioni - [Vedi Indice].

Diprivan 10 mg/ml � stato usato come supplementazione dell'anestesia spinale ed epidurale nonch� con farmaci usati comunemente per la premedicazione anestetica, con miorilassanti, con anestetici per inalazione e analgesici; non � stata riscontrata alcuna incompatibilit� farmacologica.
Nei casi in cui l'anestesia generale venga praticata in aggiunta alle tecniche di anestesia regionale, possono essere richieste dosi inferiori di Diprivan 10 mg/ml.Diprivan 10 mg/ml non deve essere miscelato con altri farmaci o liquidi di infusione prima della somministrazione, ad eccezione di soluzioni di glucosio al 5% o lidocaina iniettabile o alfentanil iniettabile (vedere paragrafo " Posologia e modo di somminisrtazione" ).Studi in vitro hanno dimostrato che Diprivan 10 mg/ml, alle concentrazioni che normalmente si raggiungono in clinica, non inibisce la sintesi degli ormoni corticosurrenali.

04.6 Gravidanza e allattamento - [Vedi Indice].

Gravidanza e ostetricia Come principio generale, Diprivan 10 mg/ml non va usato in corso di gravidanza ed in ostetricia poich� attraversa la placenta e pu� essere associato a depressione neonatale.
Diprivan 10 mg/ml � stato usato, peraltro, durante l'interruzione della gravidanza nel primo trimestre.Allattamento Non � stata stabilita la sicurezza nel neonato in seguito all'uso di Diprivan 10 mg/ml nelle donne che allattano.�

04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine - [Vedi Indice].

I pazienti devono essere informati che, per un certo periodo di tempo dopo l'anestesia generale, pu� essere influenzata la capacit� di svolgere attivit� che richiedono particolare attenzione, quali la guida di autoveicoli e l'uso di macchinari.

04.8 Effetti indesiderati - [Vedi Indice].

Generali L'induzione dell'anestesia � generalmente dolce con minimi effetti eccitatori.
Durante l'induzione si possono manifestare ipotensione ed apnea transitoria in relazione alle dosi di Diprivan 10 mg/ml, all'impiego e alle relative dosi dei farmaci di premedicazione e di eventuali altre sostanze utilizzate.Talvolta, per il controllo dell'ipotensione durante il mantenimento dell'anestesia, pu� essere necessaria la somministrazione di fluidi per via endovenosa e la riduzione della velocit� di somministrazione di Diprivan 10 mg/ml.In rari casi, durante l'induzione, il mantenimento ed il risveglio, si sono verificati movimenti epilettiformi comprendenti convulsioni e opistotono.
� stato osservato edema polmonare.Durante la fase di risveglio una piccola percentuale di pazienti ha accusato nausea, vomito e cefalea.Raramente sono state riportate variazioni di colore delle urine in seguito a somministrazioni prolungate di Diprivan 10 mg/ml.� stato osservato molto raramente, in seguito a somministrazione di Diprivan 10 mg/ml, un quadro clinico di tipo anafilattico comprendente angioedema, broncospasmo, eritema ed ipotensione.Sono stati descritti casi di febbre post-operatoria.Come con altri agenti anestetici si possono verificare casi di disinibizione sessuale.Locali Il dolore locale, che pu� insorgere all'induzione dell'anestesia con Diprivan 10 mg/ml, pu� essere ridotto al minimo utilizzando le vene di maggior calibro dell'avambraccio e della fossa antecubitale o con co-somministrazione di lidocaina (cfr.
paragrafo "Posologia e modo di somministrazione").
Di raro riscontro sono le complicanze a livello venoso quali trombosi e flebiti.L'iniezione extravasale accidentale e relativi studi sull'animale hanno evidenziato minime reazioni a livello tissutale.L'iniezione intrarteriosa nell'animale da esperimento non ha indotto alcun effetto locale.

04.9 Sovradosaggio - [Vedi Indice].

Il sovradosaggio accidentale pu� causare depressione cardiorespiratoria.La depressione respiratoria deve essere trattata mediante ventilazione artificiale con ossigeno.In caso di depressione cardiovascolare � richiesto l'abbassamento del capo del paziente e, nei casi gravi, l'impiego di plasma expanders e farmaci vasopressori/vasoattivi.

05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE - [Vedi Indice].

05.1 Propriet� farmacodinamiche - [Vedi Indice].

Diprivan (emulsione olio/acqua contenente 1% p/v di propofol) � un anestetico per uso endovenoso a rapida insorgenza d'azione (circa 30 secondi), a breve durata d'azione, adatto per l'induzione ed il mantenimento dell'anestesia generale.
Il risveglio dall'anestesia � di solito rapido e lucido.
Il meccanismo d'azione, come per tutti gli anestetici generali, � scarsamente conosciuto.In generale quando Diprivan viene somministrato per l'induzione ed il mantenimento dell'anestesia, si osservano cadute della pressione arteriosa media e lievi variazioni della frequenza cardiaca.
Tuttavia solitamente i parametri emodinamici rimangono relativamente stabili durante il mantenimento dell'anestesia e l'incidenza di cambiamenti emodinamici sfavorevoli � bassa.Sebbene possa verificarsi depressione ventilatoria in seguito alla somministrazione di Diprivan, gli effetti sono qualitativamente simili a quelli di altri anestetici endovenosi e sono prontamente trattabili nella pratica clinica.Diprivan riduce il flusso ematico cerebrale, la pressione endocranica ed il metabolismo cerebrale.
La riduzione della pressione endocranica � maggiore nei pazienti con una elevata pressione endocranica di base.Il risveglio dall'anestesia � di solito rapido e lucido con una bassa incidenza di cefalea, nausea e vomito post-operatori.In generale in seguito all'anestesia con Diprivan si osserva una minor incidenza di nausea e vomito post-operatori rispetto all'anestesia con agenti inalatori.
I dati a disposizione suggeriscono che ci� possa essere correlato all'effetto antiemetico del propofol.Diprivan, alle concentrazioni abitualmente utilizzate nella pratica clinica, non inibisce la sintesi di ormoni corticosurrenali.

05.2 Propriet� farmacocinetiche - [Vedi Indice].

La caduta delle concentrazioni ematiche di propofol dopo la somministrazione di una dose in bolo oppure al termine della infusione, pu� essere descritta da un modello aperto, di tipo tri-compartimentale, con una fase di distribuzione molto rapida (tempo di emivita a 2-4 minuti), con una fase di eliminazione rapida (tempo di emivita b 30-60 minuti) e con una fase di eliminazione finale pi� lenta, che rappresenta la fase di ridistribuzione del propofol dai tessuti meno perfusi.Il propofol viene ampiamente distribuito e rapidamente eliminato dall'organismo (total body clearance 1,5-2 litri/minuto).
L'eliminazione avviene mediante processi metabolici, prevalentemente epatici, che trasformano il propofol nei suoi coniugati inattivi (principalmente chinolo), escreti nelle urine.Quando Diprivan viene utilizzato per il mantenimento dell'anestesia, le sue concentrazioni ematiche si avvicinano asintoticamente al valore di steady-state per una determinata velocit� di somministrazione.La farmacocinetica di Diprivan � lineare nell'ambito delle velocit� di somministrazione consigliate.Alle dosi usuali di mantenimento non si riscontra un accumulo significativo di farmaco.�

05.3 Dati preclinici di sicurezza - [Vedi Indice].

Studi di tossicologia acuta e cronica condotti su varie specie animali hanno messo in evidenza la bassa tossicità di Diprivan

DL50 nel ratto (i.v.) 42 mg/kg
(p.o.) 600 mg/kg
DL50 nel topo (i.v.) 53 mg/kg
(p.o.) 1230 mg/kg

Studi specifici effettuati al fine di valutare eventuali proprietà mutagene e teratogene del prodotto hanno avuto esito negativo. 

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - [Vedi Indice].

06.1 Eccipienti - [Vedi Indice].

Sodio edetato, olio di soia, fosfatide purificato d'uovo, glicerolo, sodio idrossido, acqua per preparazioni iniettabili.�

06.2 Incompatibilit� - [Vedi Indice].

Diprivan 10 mg/ml non deve essere miscelato con altri farmaci o liquidi di infusione prima della somministrazione, ad eccezione di soluzioni di glucosio al 5% in sacche in PVC o in flaconi in vetro per infusione, di lidocaina iniettabile, di alfentanil iniettabile in siringhe di plastica (cfr.
paragrafo "Posologia e modo di somministrazione").Gli agenti miorilassanti, atracurio e mivacurio non devono essere somministrati attraverso la stessa linea di infusione del Diprivan 10 mg/ml senza averla lavata abbondantemente.�

06.3 Periodo di validit� - [Vedi Indice].

3 anni- 5 fiale da 20 ml (10 mg di propofol/ml)- Flacone da 50 ml (10 mg di propofol/ml)- Flacone da 100 ml (10 mg di propofol/ml)2 anni:- Siringa preriempita da 50 ml (10 mg di propofol/ml)06.3 Periodo di validit� dopo diluizione: usare entro 6 ore dalla diluizione�

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - [Vedi Indice].

Conservare a temperatura fra +2 e +25 �C.Non congelare.�

06.5 Natura e contenuto della confezione - [Vedi Indice].

Diprivan 10 mg/ml emulsione iniettabile per uso endovenoso 5 fiale da 20 ml contenenti propofol 10 mg/ml Diprivan 10 mg/ml emulsione per infusione endovenosa Flacone da 50 ml contenente propofol 10 mg/ml Flacone da 100 ml contenente propofol 10 mg/ml Siringa preriempita da 50 ml contenente propofol 10 mg/ml e ago diraccordo �

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - [Vedi Indice].

Agitare il contenitore prima dell'uso.Eventuale farmaco residuo non deve essere riutilizzato.
Diprivan 10 mg/ml e la relativa siringa devono essere usati una sola volta in un singolo paziente .Come per altre emulsioni lipidiche, una singola infusione di Diprivan 10 mg/ml non deve superare la durata di 12 ore.
Al termine della procedura oppure, per procedure di lunga durata, allo scadere delle 12 ore,sia il contenitore di Diprivan 10 mg/ml che la linea di infusione devono essere eliminati e sostituiti adeguatamente.
Diprivan 10 mg/ml non contiene sostanze ad azione antibatterica e pu� consentire un'eventuale crescita batterica.Il prodotto deve essere aspirato, in condizioni di asepsi , immediatamente dopo l'apertura della fiala o del flacone, in una siringa sterile o in un sistema di infusione.La somministrazione deve iniziare entro il pi� breve tempo possibile.Le condizioni di asepsi, relative a Diprivan 10 mg/ml e alla attrezzatura per l'infusione, devono essere mantenute durante tutto il periodo di infusione.
Eventuali farmaci o fluidi somministrati in aggiunta a Diprivan 10 mg/ml devono essere iniettati vicino al sito di inserimento della cannula.
Durante la somministrazione di Diprivan 10 mg/ml non devono essere impiegati filtri con porosit� inferiore a 10 micron.�

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

ASTRAZENECA S.p.A.Palazzo Volta, Via F.
Sforza - 2

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

Basiglio (MI) 080 Diprivan 10 mg/ml emulsione iniettabile per uso endovenoso 5 fiale da 20 ml AIC n.
026114013Diprivan 10 mg/ml emulsione per infusione endovenosa Flacone da 50 ml AIC n.
026114025Flacone da 100 ml AIC n.
026114037Siringa preriempita da 50 ml AIC n.
026114052�

09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO - [Vedi Indice].

Uso riservato agli ospedali, alle cliniche e alle case di cura.Vietata la vendita al pubblico.�

10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - [Vedi Indice].

Diprivan 10 mg/ml emulsione iniettabile per uso endovenoso 5 fiale da 20 ml - AIC: Giugno 1988 / Rinnovo: Giugno 2000Diprivan 10 mg/ml emulsione per infusione endovenosa Flacone da 50 ml - AIC: Giugno 1988 / Rinnovo: Giugno 2000Flacone da 100 ml - AIC: Aprile 1992 / Rinnovo: Giugno 2000Siringa preriempita da 50 ml - AIC: Marzo 1997 / Rinnovo: Giugno 2000�

11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90 - [Vedi Indice].

Non si pone.�

12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - [Vedi Indice].

Luglio 2000

 

home

 


Ultimo aggiornamento: 15/12/2012
carloanibaldi.com - Copyright � 2000-2012 - Anibaldi.it@Network - Tutti i diritti riservati.
[http://www.carloanibaldi.com/terapia/schede/summary.htm]