Ektogan
torna all'INDICE farmaci


Google  CERCA FARMACI NEL SITO

  www.carloanibaldi.com

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE
05.1 Propriet� farmacodinamiche
05.2 Propriet� farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilit�
06.3 Periodo di validit�
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90
12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -[Vedi Indice].

EKTOGAN

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - [Vedi Indice].

Polvere: 100 g contengono: PRINCIPI ATTIVI: Perossido di zinco 40% 52 g; Ossido di zinco 41 g; Perossido di magnesio 25% 5 g.
ECCIPIENTI: Lattosio 2 g.

03.0 FORMA FARMACEUTICA - [Vedi Indice].

Polvere per uso topico.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - [Vedi Indice].

04.1 Indicazioni terapeutiche - [Vedi Indice].

Antisepsi delle ferite e delle dermatosi.

04.2 Posologia e modo di somministrazione - [Vedi Indice].

Applicare localmente dopo la pulizia della parte una o due volte al giorno.

04.3 Controindicazioni - [Vedi Indice].

Ipersensibilit� accertata verso il prodotto.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - [Vedi Indice].

In caso di mancato successo terapeutico dopo breve tempo consultare il Medico. Se si sono notati fenomeni di sensibilizzazione a seguito dell'uso prolungato del prodotto, bisogna sospendere il trattamento ed istituire una terapia idonea. Non superare le dosi consigliate.
Uso esterno.
Tenere il prodotto fuori dalla portata dei bambini.
Evitare l'uso del prodotto su estese superfici. Applicare con cautela in caso di cute molto infiammata o danneggiata.

04.5 Interazioni - [Vedi Indice].

Non usare unitamente ad altri disinfettanti quali tintura di iodio, sali ammonici quaternari, alcool, ipocloriti, merbromina.

04.6 Gravidanza e allattamento - [Vedi Indice].

Non sono state mai segnalate conseguenze negative all'applicazione del prodotto durante il periodo di gravidanza o durante l'allattamento.

04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine - [Vedi Indice].

L'uso di Ektogan non ha alcun effetto sulle capacit� di guidare ed usare macchine.

04.8 Effetti indesiderati - [Vedi Indice].

Fenomeni di sensibilizzazione possono verificarsi in modo particolare per l'uso prolungato del prodotto.
Se ci� si verifica occorre interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea.

04.9 Sovradosaggio - [Vedi Indice].

Non sono stati segnalati casi di sovradosaggio.

05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE - [Vedi Indice].

05.1 Propriet� farmacodinamiche - [Vedi Indice].

Ektogan � un'associazione per uso topico dermatologico a scopi cicatrizzanti che si avvale dell'azione lenitiva, riparatrice, protettiva dei composti a base di zinco.
La presenza di perossido di zinco e magnesio svolge a contatto con i secreti ossigeno allo stato nascente in modo lento e graduale determinando un'azione antisettica di superficie particolarmente indicata nelle infezioni con componente batterica anaerobica (ulcere da stasi, piaghe da decubito, intertrigini batteriche). Nella formulazione in formula aspersoria l'associazione di perossidi con zinco ossido esplica oltre alla gi� citata attivit� disinfettante e favorente la rapida ricostruzione dell'epitelio, anche una sensibile diminuzione del prurito generalmente connesso alle patologie delle dermatopsi e delle affezioni cutanee (piaghe, piccole ferite, ulcerazioni). L'ossido di zinco, dotato di propriet� astringenti, agisce indirettamente anche come antisettico in quanto coagulando le proteine dei microorganismi, preclude ad essi le vie linfatiche e sanguigne dermiche che li potrebbero veicolare in circolo.
Sotto l'azione di una sostanza astringente i colloidi delle cellule degli strati pi� superficiali dell'epidermide vengono coagulati ed i tessuti conseguentemente subiscono un essiccamento ed una contrazione.
I secreti cellulari e le sue sostanze proteiche formano con le sostanze astringenti una specie di barriera protettiva contro l'aggressione dei microorganismi, diminuendo nel contempo l'intensit� degli stimoli esterni. L'applicazione topica di Ektogan non ha rilevato, di norma, effetti collaterali locali, n� tanto meno di carattere sistemico, in quanto le caratteristiche stesse ne precludono l'assorbimento.

05.2 Propriet� farmacocinetiche - [Vedi Indice].

ND

05.3 Dati preclinici di sicurezza - [Vedi Indice].

ND

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - [Vedi Indice].

06.1 Eccipienti - [Vedi Indice].

Lattosio

06.2 Incompatibilit� - [Vedi Indice].

Incompatibile con agenti riducenti, alcoli, ioduri, permanganati ed altre sostanze fortemente pi� ossidanti.

06.3 Periodo di validit� - [Vedi Indice].

5 anni.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - [Vedi Indice].

Conservare ad una temperatura non superiore a 25� C

06.5 Natura e contenuto della confezione - [Vedi Indice].

Polvere: flacone in polietilene con tappo forato in polietilene e capsula di chiusura, 20 g.

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - [Vedi Indice].

ND

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

TEOFARMA S.r.l.
- Sede: via F.lli Cervi, 8 - 27010 Valle Salimbene (PV) Stabilimento: viale Certosa 8/A - 27100 Pavia

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

A.I.C.: 003710011

09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO - [Vedi Indice].

10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - [Vedi Indice].

1949.2000

11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90 - [Vedi Indice].

ND

12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - [Vedi Indice].

ND

 

home

 


Ultimo aggiornamento: 15/12/2012
carloanibaldi.com - Copyright � 2000-2012 - Anibaldi.it@Network - Tutti i diritti riservati.
[http://www.carloanibaldi.com/terapia/schede/summary.htm]