GermozeroPlus
torna all'INDICE farmaci


Google  CERCA FARMACI NEL SITO

  www.carloanibaldi.com

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE
05.1 Proprietà farmacodinamiche
05.2 Proprietà farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilità
06.3 Periodo di validità
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90
12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -[Vedi Indice].

GERMOZERO PLUS

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - [Vedi Indice].

100 g contengono:principi attivi: benzalconio cloruro(­clo­ruro ­di alchil-benzil-dimetil-ammonio) 100 mg; o-fenilfenolo 20 mg;

03.0 FORMA FARMACEUTICA - [Vedi Indice].

Soluzione:10 flaconcini monodose da 1,5 mlFlacone da 250 ml-1000 mlTanica da 10 l - 25 l

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - [Vedi Indice].

04.1 Indicazioni terapeutiche - [Vedi Indice].

Disinfe­zione e pulizia (o toeletta) della cute lesa (feri­te, pia­ghe, ustioni, ecc.).

04.2 Posologia e modo di somministrazione - [Vedi Indice].

Da usare tal quale nella disinfezione esterna delle ferite.NON SUPERARE LE DOSI CONSIGLIATE.

04.3 Controindicazioni - [Vedi Indice].

Ipersensibilità accertata verso i componenti.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - [Vedi Indice].

Evitare il contatto con occhi ed orec­chio medio.
Non usare per trattamenti prolun­gati; dopo bre­ve periodo di tratta­mento senza risul­tati apprezza­bili, consultare il medico.
L'ingestione o l'inalazione acciden­tale di alcuni disinfet­tanti può avere conseguenze gravi, talvol­ta fatali.Il prodotto è solo per uso esterno; l'uso, specie se pro­lungato, dei prodotti per uso topico, può dare origine a fenomeni di sen­sibilizzazione.
In tal caso interrompere il trattamento o consul­tare il medico per istituire una tera­pia idonea.Evitare l'esposizione ai raggi ultravioletti (sole o sor­genti artificiali) dopo l'applicazione del prodotto.

04.5 Interazioni - [Vedi Indice].

Evitare l'uso contemporaneo di altri antisettici e deter­genti.

04.6 Gravidanza e allattamento - [Vedi Indice].

Non sono note controindicazioni all'uso del farmaco durante la gravidanza o l'allattamento.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchine - [Vedi Indice].

Nessuno.

04.8 Effetti indesiderati - [Vedi Indice].

E' possibile il verificarsi, in qualche caso, di intolle­ranza (bruciore o irritazione) peraltro priva di conseguen­ze che non richiede modifica del trattamento.Comunicare al proprio medico o farmacista la comparsa di effetti indesiderati non descritti nel presente foglio il­lustrativo.

04.9 Sovradosaggio - [Vedi Indice].

Alle normali condizioni d'uso non sono stati riportati dan­ni da sovradosaggio.
L'ingestione accidentale può provocare nausea e vomito.
I sintomi di intossicazione conseguenti l'ingestio­ne di quantità di composti ammonici quaternari comprendono dispnea, cianosi, asfissia, conseguente alla paralisi dei muscoli re­spi­ratori, depressione del SNC e ipotensione e coma.
Nell'uomo la dose letale è di circa 1-3 g.
Il trat­tamento dell'avvelenamento è sintomatico: som­ministrare se necessario dei lenitivi.
Evitare emesi e la­vanda gastrica.

05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE - [Vedi Indice].

05.1 Proprietà farmacodinamiche - [Vedi Indice].

-----

05.2 Proprietà farmacocinetiche - [Vedi Indice].

-----

05.3 Dati preclinici di sicurezza - [Vedi Indice].

-----

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - [Vedi Indice].

06.1 Eccipienti - [Vedi Indice].

Alcool isopropilico, Olio essenziale di limone solubiliz­zato, rosso ponceau (E 124), acqua di­stillata.

06.2 Incompatibilità - [Vedi Indice].

Il prodotto è incompatibile con perossido d'idrogeno, sapo­ni, ioduri, tensioattivi anionici, sali alcalini e tensio­attivi non ionici e metilcellulosa.

06.3 Periodo di validità - [Vedi Indice].

5 anni.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - [Vedi Indice].

Conservare in recipiente ben chiuso al riparo dalla luce e dal calore.

06.5 Natura e contenuto della confezione - [Vedi Indice].

- Flacone in PVC da 1,5 ml, 250 ml, 1000 ml- Taniche in politene da 10 l, 250 l.

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - [Vedi Indice].

-----

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

CARLO ERBA OTC S.p.A.
- Via R.
Koch, 1.2 - 20152 Milano.

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

10 flaconcini monodose da 1,5 ml AIC: 032232011Flacone da 250 ml AIC: 032232023Flacone da 1000 ml AIC: 032232035Tanica da 10 l AIC: 032232047Tanica da 250 l AIC: 032232050

09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO - [Vedi Indice].

Specialità medicinale di automedicazione non soggetto a prescrizione medica.

10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - [Vedi Indice].

Giugno 1995

11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90 - [Vedi Indice].

Non soggetto

12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - [Vedi Indice].

Dicembre 1999

 

home

 


Ultimo aggiornamento: 15/12/2012
carloanibaldi.com - Copyright © 2000-2012 - Anibaldi.it@Network - Tutti i diritti riservati.
[http://www.carloanibaldi.com/terapia/schede/summary.htm]