Ginvapast
torna all'INDICE farmaci


Google  CERCA FARMACI NEL SITO

  www.carloanibaldi.com

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE
05.1 Propriet� farmacodinamiche
05.2 Propriet� farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilit�
06.3 Periodo di validit�
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90
12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -[Vedi Indice].

GINVAPAST

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - [Vedi Indice].

- 100 g di pasta contengono: Principi attivi Cetilpiridinio cloruro 0.02 g - Procaina cloridrato 2.0 g - Calcio gluconato 10 g

03.0 FORMA FARMACEUTICA - [Vedi Indice].

Pasta gengivale

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - [Vedi Indice].

04.1 Indicazioni terapeutiche - [Vedi Indice].

Coadiuvante nel trattamento di gengiviti marginali semplici ed ulcerazioni a seguito di decubito protesico ( piaghe che compaiono nei punti di maggior compressione della protesi).

04.2 Posologia e modo di somministrazione - [Vedi Indice].

Applicare localmente sulla gengiva asciutta una piccola quantit� di pasta 2,3 volte al giorno con un leggero massaggio digitale sino ad assorbimento della pasta stessa da parte della gengiva.

04.3 Controindicazioni - [Vedi Indice].

Ipersensibilit� verso i componenti o altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.
Da non usare nei bambini al di sotto di 12 anni salvo diversa prescrizione medica.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - [Vedi Indice].

Il prodotto � solo per uso locale; l�uso specie prolungato per uso topico pu� dare origine a fenomeni di sensibilizzazione, in tal caso interrompere il trattamento e consultare il medico per istituire una idonea terapia. Non risciacquare la bocca subito dopo l�applicazione al fine di prolungare la sua azione. Non usare per i trattamenti prolungati; dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il Medico. L�ingestione o l�inalazione accidentale di alcuni disinfettanti pu� avere conseguenze gravi, talvolta fatali. Evitare il contatto con gli occhi.

04.5 Interazioni - [Vedi Indice].

Evitare l�uso contemporaneo di altri antisettici

04.6 Gravidanza e allattamento - [Vedi Indice].

Non esistono controindicazioni se impiegato seguendo le modalit� e precauzioni suggerite.
E� comunque consigliato l�uso solo dopo aver consultato il Medico.

04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine - [Vedi Indice].

Nessuno

04.8 Effetti indesiderati - [Vedi Indice].

E� possibile il verificarsi in qualche caso, di intolleranza ( bruciore o irritazione) peraltro priva di conseguenze, che non richiede modifiche di trattamento.

04.9 Sovradosaggio - [Vedi Indice].

Alle normali condizioni d�uso non sono stati riferiti sintomi di sovradosaggio.
L�ingestione accidentale pu� provocare nausea e vomito.

05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE - [Vedi Indice].

05.1 Propriet� farmacodinamiche - [Vedi Indice].

Il Cetilpiridinio cloruro quale disinfettante ammonico quaternario ha la possibilit� di dissociarsi in anioni inattivi e cationi dotati di attivit� battericida su Gram positivi e Gram negativi. Procaina cloridrato assicura al preparato una buona azione anestetica e viene poco assorbita dalle mucose. Il Calcio gluconato svolge una blanda azione protettiva sulla mucosa orale.

05.2 Propriet� farmacocinetiche - [Vedi Indice].

La Procaina cloridrato viene poco assorbita dalle mucose, mentre � assorbita rapidamente dopo somministrazione parenterale.
L� anestetico viene velocemente idrolizzato dalle colinesterasi plasmatiche ad acido p.aminobenzoico e a dietileaminoetanolo; una certa quantit� di anestetico viene anche metabolizzata e livello epatico.
L�azione della procaina cloridrato compare lentamente (2.5 minuti) e perdura solamente un�ora circa.

05.3 Dati preclinici di sicurezza - [Vedi Indice].

Sul piano tossicologico GINVAPAST ed i suoi principi attivi sono stati saggiati per via orale nel topo e nel ratto con risultati di scarsa tossicit�.
Quindi si pu� escludere che l�accidentale ingestione di GINVAPAST possa costituire pericolo. GINVAPAST somministrato per os per 28 giorni non ha provocato alcuna variazione ella curva di crescita della morfologia del sangue, dei parametri ematochimici dei valori delle transaminasi e dell�esame delle urine. GINVAPAST non esercita alcun effetto sulla flora batterica saprofita.
Tossicit� acuta: DL 50 nel topo e nel ratto per os >1500 mg/kg

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - [Vedi Indice].

06.1 Eccipienti - [Vedi Indice].

Caolino sterile, Ess.
Menta trirettificata, Lanolina, Alcool cetilico, Olio di vaselina,Olio arachidi idrogenato, Vaselina bianca, acqua.

06.2 Incompatibilit� - [Vedi Indice].

Il prodotto � incompatibile con saponi e altri tensioattivi anonici. La Procaina cloridrato � incompatibile con aminofillina, barbiturici, magnesio solfato,fenitoina sodica, idrossidi e carbonati alcalini, e anfotericina B.

06.3 Periodo di validit� - [Vedi Indice].

60 mesi

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - [Vedi Indice].

Conservare il prodotto in recipiente chiuso a temperatura ambiente lontano dalle fonti di calore.

06.5 Natura e contenuto della confezione - [Vedi Indice].

Tubo di alluminio protetto da 20g in astuccio di cartone.

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - [Vedi Indice].

Applicare localmente sulla gengiva una piccola quantit� di pasta 2,3 volte al giorno con un leggero massaggio digitale sino ad assorbimento della pasta stessa da parte della gengiva.

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

GIOVANNI OGNA & FIGLI S.p.A.
-���Milano - Viale Zara n.23 Officina di produzione e controllo GIOVANNI OGNA & FIGLI S.p.A.
Laboratori Farmaceutici Via Figini n.41 - 20053 MUGGIO� (Milano)

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

A.I.C.
n.029633017

09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO - [Vedi Indice].

Medicinale di automedicazione non soggetto a prescrizione medica

10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - [Vedi Indice].

12.10.1998

11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90 - [Vedi Indice].

Non soggetto

12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - [Vedi Indice].

27/05/98

 

home

 


Ultimo aggiornamento: 15/12/2012
carloanibaldi.com - Copyright � 2000-2012 - Anibaldi.it@Network - Tutti i diritti riservati.
[http://www.carloanibaldi.com/terapia/schede/summary.htm]