IPAVIT soluzione iniettabile
torna all'INDICE farmaci


Google  CERCA FARMACI NEL SITO

  www.carloanibaldi.com

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE
05.1 Propriet� farmacodinamiche
05.2 Propriet� farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilit�
06.3 Periodo di validit�
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90
12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -[Vedi Indice].

� IPAVIT soluzione iniettabile

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - [Vedi Indice].

Ogni fiala liofilizzata contiene:Principi attivi: cianocobalamina mcg 1000, calcio folinato mcg 500, tiamina monofosfato fosfato mg 25, piridossina cloridrato mg 5, riboflavina 5'-monofosfato mg 5.Ogni fiala solvente contiene:Principio attivo: pantenolo mg 30.

03.0 FORMA FARMACEUTICA - [Vedi Indice].

Polvere e solvente per soluzione iniettabile.�

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - [Vedi Indice].

04.1 Indicazioni terapeutiche - [Vedi Indice].

Sindromi anemiche.
Dimagramenti.
Convalescenze.
Coadiuvante nelle epatopatie, anche di origine tossica.
Carenze vitaminiche, anche in corso di gravidanza, puerperio, allattamento, o legate ad ipoalimentazione ed a diete incongrue.

04.2 Posologia e modo di somministrazione - [Vedi Indice].

Secondo prescrizione medica.Fiale i.m.: 1 fiala al giorno, salvo altra prescrizione medica.�

04.3 Controindicazioni - [Vedi Indice].

Ipersensibilit� individuale accertata verso uno o pi� componenti.�

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - [Vedi Indice].

I preparati contenenti tiamina, o derivati, possono, particolarmente per via parenterale, provocare disturbi in quei soggetti che abbiano avuto fenomeni di ipersensibilizzazione o manifestazioni morbose da allergopatie.La soluzione iniettabile, pronta all'uso, deve essere iniettata profondamente nella massa muscolare.Tenere il prodotto fuori dalla portata dei bambini.

04.5 Interazioni - [Vedi Indice].

In letteratura si riscontra che la vit.
B12 antagonizza l'attivit� della levodopa.L'efficacia della idantoina pu� essere ridotta in presenza di acido folinico.

04.6 Gravidanza e allattamento - [Vedi Indice].

Non sono ipotizzabili controindicazioni, essendo la gravidanza e l'allattamento specificamente previste tra le indicazioni terapeutiche della specialit�.�

04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine - [Vedi Indice].

Se le condizioni generali del soggetto non pongono limitazioni, non sono ravvisabili preclusioni dovute all'impiego della specialit�.

04.8 Effetti indesiderati - [Vedi Indice].

I preparati contenenti vit.
B1 possono, particolarmente per via parenterale, provocare disturbi in quei soggetti che abbiano avuto fenomeni di ipersensibilizzazione o manifestazioni morbose da allergopatia.La vit.
B12 , in alte dosi, per via parenterale, pu�, in soggetti predisposti, determinare esantema, diarrea, manifestazioni anafilattiche.

04.9 Sovradosaggio - [Vedi Indice].

Non sono note manifestazioni negative per sovradosaggio del prodotto o dei singoli principi attivi.

05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE - [Vedi Indice].

05.1 Propriet� farmacodinamiche - [Vedi Indice].

La specialit� � una associazione vitaminica, indicata nelle sindromi anemiche per la presenza, nella sua composizione, di importanti fattori eritropoietici.
Le vitamine contenute nella specialit� hanno un ruolo essenziale per un corretto metabolismo degli equilibri cellulari.Carenze vitaminiche sub-cliniche possono indurre turbe metaboliche tali da danneggiare 1'eutrofismo organico: necessitano pertanto di una rapida ed efficiente terapia reintegrante; tali carenze, possono essere correlate a fenomeni di malassorbimento, insufficienza di enzimi digestivi, diarree, alcune malattie infettive, particolari trattamenti farmacologici, situazioni di incrementato fabbisogno, diete incongrue.Le vitamine ed i componenti della specialit� esercitano, singolarmente e sinergicamente, una significativa azione sui metabolismi cellulari.

05.2 Propriet� farmacocinetiche - [Vedi Indice].

Tutte le sostanze attive della specialit� vengono assorbite e trasportate attraverso il flusso dei liquidi biologici: dopo aver raggiunto i vari organi bersaglio, ed essere state metabolizzate, vengono escrete, per i quantitativi eccedenti, o come specifici metaboliti, in minima parte, attraverso le vie biliari, e, per la quasi totalit�, attraverso la via renale.�

05.3 Dati preclinici di sicurezza - [Vedi Indice].

I componenti della specialit� sono caratterizzati da tossicit�, sia acuta che cronica, del tutto trascurabile, in alcuni casi, non � stato possibile valutare la DL50 , con le dosi somministrabili ad animali da esperimento.
Infatti, si tratta di sostanze fisiologiche che non determinano fenomeni di accumulo, essendo gli eventuali eccessi escreti con estrema facilit� per via urinaria.�

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - [Vedi Indice].

06.1 Eccipienti - [Vedi Indice].

Nella fiala di liofilizzato: Glicocolla, metile p-idrossibenzoato, propile p-idrossibenzoatoNella fiala solvente: acqua per preparazioni iniettabili.�

06.2 Incompatibilit� - [Vedi Indice].

Non ne sono note.�

06.3 Periodo di validit� - [Vedi Indice].

24 mesi.�

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - [Vedi Indice].

Nessuna oltre quelle, in genere riservate alle specialit� medicinali.
Le soluzioni pronte all'uso vanno utilizzate in breve tempo e non � opportuno conservarle nel tempo.�

06.5 Natura e contenuto della confezione - [Vedi Indice].

3 fiale di liofilizzato + 3 fiale solvente10 fiale di liofilizzato + 10 fiale solvente�

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - [Vedi Indice].

-----�

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

I.P.A.
- International Pharmaceuticals Associated S.r.l.
Via del Casale Cavallari, 53 - Roma

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

Ipavit 1000 3 fiale di liofilizzato + 3 fiale solvente AIC n.
004614032Ipavit 1000 10 fiale di liofilizzato + 10 fiale solvente AIC n.
004614044�

09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO - [Vedi Indice].

-----�

10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - [Vedi Indice].

01.06.1995�

11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90 - [Vedi Indice].

-----�

12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - [Vedi Indice].

-----

 

home

 


Ultimo aggiornamento: 15/12/2012
carloanibaldi.com - Copyright � 2000-2012 - Anibaldi.it@Network - Tutti i diritti riservati.
[http://www.carloanibaldi.com/terapia/schede/summary.htm]