Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato
torna all'INDICE farmaci


Google  CERCA FARMACI NEL SITO

  www.carloanibaldi.com

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE
05.1 Propriet� farmacodinamiche
05.2 Propriet� farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilit�
06.3 Periodo di validit�
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90
12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -[Vedi Indice].

LEVODOPA CARBIDOPA HEXAL 100 mg/25 mg compresse a rilascio prolungato LEVODOPA CARBIDOPA HEXAL 200 mg/50 mg compresse a rilascio prolungato

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - [Vedi Indice].

Levodopa Carbidopa Hexal da 100 mg/25 mg Ogni compressa a rilascio prolungato contiene: 100 mg di levodopa e 25 mg di carbidopa (come carbidopa monoidrato) Levodopa Carbidopa Hexal da 200 mg/50 mg Ogni compressa a rilascio prolungato contiene: 200 mg di levodopa e 50 mg di carbidopa (come carbidopa monoidrato) Per gli eccipienti, vedere il paragrafo 6.1.

03.0 FORMA FARMACEUTICA - [Vedi Indice].

Compressa a rilascio prolungato. Levodopa Carbidopa Hexal da 100 mg/25 mg Compresse arancio scuro, rotonde, biconcave, con bordo arrotondato Levodopa Carbidopa Hexal da 200 mg/50 mg Compresse arancio scuro, rotonde, biconvesse

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - [Vedi Indice].

04.1 Indicazioni terapeutiche - [Vedi Indice].

Morbo di Parkinson idiopatico, particolarmente per abbreviare il periodo �off� in pazienti trattati, in precedenza, con associazione di levodopa/inibitori delle decarbossilasi, a rilascio immediato, con levodopa e Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc 1 che hanno evidenziato fluttuazioni motorie.
Per i pazienti non trattati in precedenza con levodopa, l'esperienza con Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato, � limitata.

04.2 Posologia e modo di somministrazione - [Vedi Indice].

 Il       dosaggio        giornaliero      di       Levodopa/Carbidopa   deve    essere  attentamente  determinato.         Durante l�aggiustamento del dosaggio, il paziente deve essere tenuto sotto stretto controllo medico; in special modo per  quanto  riguarda  la  comparsa  o  l�aumento  della  nausea  e  dei  movimenti  involontari  anomali,  quali discinesia, corea e distonia.
Iniziali sintomi da sovradosaggio possono essere rappresentati dalla comparsa diblefarospasmo.Per  mantenere  le  caratteristiche  di  rilascio  prolungato  del  prodotto,  le  compresse  non  devono  essere frantumate e devono essere assunte intere.  Il trattamento con i normali farmaci anti-Parkinson, ad esclusione della levodopa, pu� proseguire durante la somministrazione   di   Levodopa/Carbidopa   compresse   a   rilascio   prolungato,   tuttavia   potrebbe   essere necessario aggiustarne il dosaggio.  Poich�  la       carbidopa       previene         gli      effetti avversi della   levodopa        causati dalla   piridossina,         la Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato pu� essere somministrata a pazienti che assumono una supplementazione di piridossina (Vitamina B6).  Posologia inizialePazienti mai sottoposti a terapia con levodopa Levodopa Carbidopa Hexal 100 mg/25 mg Levodopa/Carbidopa  100/25  mg  compresse  a  rilascio  prolungato  �  adeguato  per  il  trattamento  di  pazienti mai trattati, in precedenza, con levodopa o, qualora necessario, per facilitare l�aggiustamento del dosaggio in pazienti  che  assumono  Levodopa/Carbidopa  200/50  mg  compresse  a  rilascio  prolungato.  La  dose  iniziale raccomandata  �  di  una  compressa  a  rilascio  prolungato  di  Levodopa/Carbidopa  100/25  mg,   due  volte  al giorno.  In pazienti che necessitano di un quantitativo pi� elevato di levodopa �, generalmente, ben tollerata una dose giornaliera compresa fra 3-4 compresse a rilascio prolungato di Levodopa/Carbidopa 100/25 mg compresse a rilascio prolungato.  Levodopa Carbidopa Hexal 200 mg/50 mg Qualora lo si ritenga opportuno, il trattamento pu� anche essere iniziato con Levodopa/Carbidopa 200/50 mg compresse a rilascio prolungato. Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc  2La dose iniziale raccomandata � di una compressa a rilascio prolungato, due volte al giorno.  La dose iniziale non pu� essere superiore a 600 mg di levodopa al giorno e deve essere sommministrata ad intervalli minimidi 6 ore.L�aggiustamento del dosaggio deve avvenire ad intervalli di almeno due-quattro giorni. A seconda della gravit� della malattia, potrebbe essere necessario un periodo pari a sei mesi di trattamento, per raggiungere un controllo ottimale della malattia stessa.  Consigli per i pazienti in trattamento con l�associazione di levodopa/inibitore della decarbossilasi, a rilascio immediato. Il passaggio al trattamento con Levodopa Carbidopa compresse a rilascio prolungato, nel caso in cui siano richiesti dosaggi pi� elevati (maggiori di 900 mg al giorno), deve avvenire inizialmente con un dosaggio taleda fornire, giornalmente, al massimo il 10% in pi� di levodopa.
La somministrazione di levodopa ed inibitori della         decarbossilasi deve    essere  interrotta      almeno 12       ore     prima   della   somministrazione       di Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato.
L'intervallo di tempo tra le singole dosi deve essere prolungato del 30-50%, fra le 4 e le 12 ore.
Qualora le dosi non siano equamente ripartite, la dose pi� bassava somministrata alla fine della giornata.
L�aggiustamento del dosaggio deve essere effettuato in base alla risposta clinica, come indicato nel paragrafo �Aggiustamento del dosaggio�.
E' possibile che siano necessarie dosi che forniscano fino al 30% in pi� di levodopa al giorno.  Consigli  per  la  sostituzione  del  trattamento  combinato  con  levodopa/carbidopa,  compresse  a  rilascio immediato, con levodopa/carbidopa compresse a rilascio prolungato, sono riportati nelle tabelle seguenti:  

Levodopa/carbidopa compresse Levodopa Carbidopa 100/25 mg compresse a rilascio prolungato
Dose giornalieradi levodopa (mg) Dose giornalieradi levodopa (mg) Compresse a rilascio prolungato/die
100 - 200 300 - 400 200 400 1  compressa  a  rilascio  prolungato,  duevolte al giorno4   compresse   a   rilascio   prolungato, suddivise in tre o pi� somministrazioni

  Qualora  si  rendesse  necessario  utilizzare  un  dosaggio  pi�  elevato,  �  disponibile  anche  la  formulazione Levodopa/Carbidopa  200/50 mg compresse a rilascio prolungato.  Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc  3 

Levodopa/carbidopa compresse Levodopa Carbidopa 200/50 mg compresse a rilascio prolungato
Dose giornalieradi levodopa (mg) Dose giornalieradi levodopa (mg) Compresse a rilascio prolungato/die
300-400 400 1 compressa a rilascio prolungato, due volte algiorno
500-600 600 1  compressa  a  rilascio  prolungato,  tre  volte  algiorno
700-800 800 4 compresse a rilascio prolungato, suddivise intre o pi� somministrazioni
900-1000 1000 5 compresse a rilascio prolungato, suddivise intre o pi� somministrazioni
1100-1200 1200 6 compresse a rilascio prolungato, suddivise intre o pi� somministrazioni
1300-1400 1400 7 compresse a rilascio prolungato, suddivise intre o pi� somministrazioni
1500-1600 1600 8 compresse a rilascio prolungato, suddivise intre o pi� somministrazioni

  Pazienti in corso di trattamento con sola levodopa La  somministrazione  di  levodopa  deve  essere  sospesa  almeno  12  ore  prima  dell�inizio  della  terapia  con Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato.
Per i pazienti con patologia lieve o di moderata entit�, la dose iniziale raccomandata � di due compresse a rilascio prolungato di Levodopa/Carbidopa 100/25 mg oppure una compressa a rilascio prolungato di Levodopa/Carbidopa 200/50 mg, due volte al giorno.  Aggiustamento del dosaggio Una volta iniziata la terapia, le dosi e la frequenza di somministrazione possono essere aumentati o diminuiti in   base   alla   risposta   terapeutica.   La   maggior   parte   dei   pazienti   trae   adeguato   beneficio   dalla somministrazione di 2-8 compresse a rilascio prolungato  al giorno di Levodopa/Carbidopa 200/50 mg.
Le compresse  devono  essere  assunte  in  pi�  dosi  al  giorno,  ad  intervalli  di  4-12 ore,  durante  le  ore  di  veglia.
Sono stati utilizzati dosaggi pi� elevati (fino a 12 compresse a rilascio prolungato di Levodopa/Carbidopa200/50 mg) e ad intervalli pi� brevi (inferiori alle 4 ore), sebbene essi siano, generalmente, sconsigliati.Quando le dosi sono somministrate ad intervalli inferiori alle quattro ore o le dosi non sono distribuite in modo uniforme, la dose pi� bassa va somministrata alla fine della giornata.  In alcuni pazienti, l'effetto della prima dose del mattino pu� essere ritardato fino ad un'ora dopo rispetto alla normale risposta conseguente alla prima assunzione mattutina di Levodopa/Carbidopa a rilascio immediato.  L�aggiustamento del dosaggio deve essere effettuato ad intervalli non inferiori ai tre giorni.Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc  4Posologia di mantenimento Poich�  il  Morbo  di  Parkinson  �  a  decorso  progressivo,  devono  essere  effettuati  controlli  clinici  periodici.
Pu�, inoltre, rendersi necessario procedere ad una regolazione della dose di levodopa/carbidopa.  Uso concomitante di altri farmaci anti-Parkinson Contemporaneamente    alla    Levodopa/Carbidopa    compresse    a    rilascio    prolungato,    possono    essere somministrati anticolinergici, agonisti della dopamina ed amantadina.
Potrebbe essere necessario modificareil dosaggio di Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato qualora la somministrazione dei suddetti farmaci  venisse  effettuata  mentre  �  in  corso  il  trattamento  con  Levodopa/Carbidopa  compresse  a  rilascio prolungato.  Interruzione della terapia I pazienti devono essere tenuti sotto stretta osservazione  in caso di brusca riduzione del dosaggio o nel caso in  cui  si  rendesse  necessario  interrompere  il  trattamento  con  Levodopa/Carbidopa  compresse  a  rilascio prolungato, specialmente se i pazienti stanno assumendo antipsicotici (vedere il paragrafo 4-4 �Avvertenze speciali e opportune precauzioni d�impiego�).  In caso si rendesse necessaria un'anestesia, la somministrazione di Levodopa Carbidopa compresse a rilascio prolungato, pu� essere proseguita nella misura in cui al paziente viene consentito di assumere farmaci.
In caso  di  temporanea  interruzione  della  terapia,  la  dose  abituale  potr�  essere  somministrata  non  appena  il paziente � in grado di assumere, nuovamente, farmaci.  Uso nei bambini La sicurezza d�impiego nei pazienti di et� inferiore ai 18 anni non � stata stabilita.Uso negli anziani Esiste una vasta esperienza sull�uso di levodopa/carbidopa nei pazienti anziani, e le raccomandazioni di cui sopra derivano dai dati clinici, ad oggi, disponibili.  Uso in caso di disfunzioni renali ed epatiche Non si rende necessario alcun aggiustamento del dosaggio.  

04.3 Controindicazioni - [Vedi Indice].

La somministrazione di Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato, � controindicata: o nei pazienti con ipersensibilit� alla levodopa, alla carbidopa o ad uno qualsiasi degli eccipienti; o nei pazienti con glaucoma ad angolo stretto; o grave insufficienza cardiaca; Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc 5 o grave aritmia cardiaca; o ictus in fase acuta. La levodopa/carbidopa non deve essere somministrata qualora esistano controindicazioni all�uso di simpaticomimetici. E� controindicata la somministrazione contemporanea di levodopa/carbidopa con inibitori non selettivi della monoaminoossidasi (MAO) e di inibitori selettivi della monoaminoossidasi (MAO) di Tipo A.
La somministrazione di questi inibitori deve essere interrotta almeno due settimane prima dell'inizio del trattamento con levodopa/carbidopa.
Levodopa/carbidopa pu� essere somministrato contemporaneamente alla dose raccomandata di un inibitore selettivo delle MAO di Tipo B (ad esempio, selegilina-HCl) � (vedere il paragrafo 4.5 �Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione�). Poich� la levodopa pu� attivare un melanoma maligno, Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato non deve essere somministrata a pazienti con alterazioni della cute sospette o non diagnosticate o con anamnesi di melanoma.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - [Vedi Indice].

In pazienti trattati con la sola levodopa, il trattamento deve essere interrotto per 12 ore prima dell'inizio della terapia con Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato. A causa del profilo farmacocinetico delle compresse a rilascio prolungato di levodopa/carbidopa, in pazienti che soffrono al mattino di discinesia precoce, l�inizio dell�effetto pu� essere rallentato rispetto all�assunzione delle compresse a rilascio immediato di levodopa/carbidopa.
Nei pazienti in fase avanzata di fluttuazioni motorie l�incidenza di discinesia � maggiore durante il trattamento con Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato rispetto a quella indotta dall�uso di levodopa/carbidopa compresse a rilascio immediato (16,5% contro 12,2%). La discinesia pu� manifestarsi nei pazienti trattati, in precedenza, con la sola levodopa in quanto la carbidopa consente il raggiungimento, nel cervello, di una concentrazione pi� elevata di levodopa e questo porta alla formazione di una maggiore quantit� di dopamina.
Il manifestarsi della discinesia pu� determinare la necessit� di ridurre il dosaggio (Vedere il paragrafo 4.8 �Effetti indesiderati�). Come la levodopa, anche la Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato pu� causare movimenti involontari e disturbi mentali.
Pazienti con storia di movimenti involontari gravi o episodi psicotici, trattati precedentemente con levodopa da sola o con associazioni di levodopa/carbidopa compresse a rilascio immediato, devono essere attentamente monitorati nel momento in cui viene iniziato il trattamento con Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc 6 Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato.
Si ritiene che tali reazioni siano il risultato di un aumentato livello di dopamina nel cervello.
L'uso di Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato potrebbe provocarne la ricomparsa ed in tal caso potrebbe rendersi necessaria una riduzione del dosaggio.
Tutti i pazienti devono essere strettamente sorvegliati per il verificarsi di depressione accompagnata da tendenze suicide.
I pazienti psicotici o con anamnesi di psicosi devono essere trattati con cautela. La somministrazione di Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato deve essere interrotta qualora si verifichi un aggravamento della condizione psicotica preesistente. L�assunzione di levodopa pu� essere accompagnata da sonnolenza o da improvvise crisi di sonno.
Le crisi di sonno durante le normali attivit� quotidiane, improvvise e senza alcun segnale di preavviso, si verificano molto raramente.
I pazienti devono essere informati di ci� e, durante il trattamento con levodopa, devono prestare particolare attenzione durante la guida o l�utilizzo di macchinari.
Pazienti nei quali si sono verificati episodi di sonnolenza o crisi di sonno improvvise devono astenersi dalla giuda o dall�operare con macchinari.
Inoltre, pu� essere consigliabile una riduzione del dosaggio o l�interruzione della terapia. Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato deve essere somministrata con cautela nei pazienti con gravi patologie o cardiovascolari, polmonari, asma bronchiale, malattie renali, epatiche o endocrine e nei pazieni con anamnesi di ulcera, ematemesi o convulsioni. Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato, deve essere somministrato con cautela nei pazienti che hanno avuto, di recente, un infarto del miocardio e che soffrono di aritmia atriale residua, nodale o ventricolare.
In tali pazienti, la funzione cardiaca deve essere attentamente monitorata, in particolare all�inizio del trattamento e durante il periodo di aggiustamento del dosaggio. I pazienti affetti da glaucoma cronico ad angolo aperto possono essere trattati con cautela con Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato, a condizione che la pressione intra-oculare sia ben controllata; durante il trattamento dovranno essere accuratamente monitorate eventuali variazioni dei valori pressori. Quando il trattamento anti-Parkinson � stato interrotto bruscamente, � stato evidenziato un complesso sintomatologico somigliante alla sindrome neurolettica maligna, accompagnato da rigidit� muscolare, aumento della temperatura corporea, disturbi psichici ed aumento della creatinfosfochinasi sierica.
Pertanto, i pazienti devono essere tenuti sotto stretto controllo medico, in caso di brusca riduzione del dosaggio o di interruzione della terapia con levodopa/carbidopa in combinazione, in particolare se il paziente sta assumendo antipsicotici. Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc 7 L'utilizzo di Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato non � raccomandato durante il trattamento di reazioni extrapiramidali iatrogene e della Corea di Huntington. Nel corso della terapia a lungo termine, deve essere effettuato un regolare controllo delle funzioni epatiche, renali, emopoietiche e cardiovascolari. La sicurezza e l�efficacia della Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato, non sono state determinate nei neonati e nei bambini; non � raccomandato l�uso nei pazienti di et� inferiore a 18 anni. Analisi di laboratorio Le preparazioni a base di Carbidopa/levodopa hanno dato origine a risultati alterati in diversi esami di laboratorio; ci� si � verificato anche con Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato.
Tra questi, vi sono l�aumento dei valori nei test di funzionalit� epatica, quali aumento di fosfatasi alcalina, SGOT (AST), SGPT (ALT), acido lattico diidrogenasi (LDH), bilirubina, azotemia, creatinina, acido urico e positivit� al test di Coombs. In seguito all�utilizzo di levodopa/carbidopa, sono stati evidenziati casi di riduzione dell�emoglobina e dell�ematocrito, aumento della glicemia e dei globuli bianchi e presenza di batteri e sangue nelle urine. Quando viene usata una striscia reattiva per determinare la chetonuria, le preparazioni a base di carbidopa/levodopa possono dar luogo a risultati con aumenti falsamente positivi per i corpi chetonici.
Tale risultato non viene modificato dalla bollitura del campione di urina.
Si possono anche manifestare risultati falsamente negativi nella esecuzione del test per la glicosuria con l'utilizzo delle metodiche della glucosio- ossidasi.

04.5 Interazioni - [Vedi Indice].

E� necessario utilizzare cautela in caso di somministrazione contemporanea di Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato, con i seguenti medicinali: Antipertensivi Si � manifestata ipotensione posturale sintomatica, nei casi in cui la levodopa in associazione ad un inibitore della decarbossilasi, sono stati assunti in concomitanza a determinati farmaci anti-ipertensivi.
Quando si inizia il trattamento con Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato, potrebbe essere necessario modificare il dosaggio del farmaco anti-ipertensivo. Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc 8 Antidepressivi Raramente sono state riportati effetti indesiderati, quali ipertensione e discinesia, conseguenti alla somministrazione contemporanea di carbidopa/levodopa e antidepressivi triciclici (Vedere il paragrafo �Controindicazioni� per pazienti che assumono inibitori della MAO). Anticolinergici Gli anticolinergici possono avere un effetto sinergico con la levodopa nel migliorare il tremore, anche se tale associazione pu� esacerbare i movimenti anormali involontari.
Gli anticolinergici possono ridurre gli effetti della levodopa poich� ne ritardano l�assorbimento.
Potrebbe essere necessario un aggiustamento della dose di levodopa/carbidopa. Altri farmaci Gli antagonisti del recettore D2 per la dopamina (ad esempio, fenotiazine, butirrofenoni, risperidone), le benzodiazepine e l�isoniazide possono ridurre l'efficacia terapeutica della levodopa.
Fenitoina e papaverina contrastano gli effetti positivi della levodopa nel Morbo di Parkinson.
I pazienti che assumono tali farmaci insieme alla Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato, devono essere tenuti sotto stretto controllo, per il possibile verificarsi di una riduzione della risposta terapeutica. L'uso contemporaneo di selegilina e levodopa/carbidopa pu� causare una seria ipotensione ortostatica (vedere il paragrafo 4.3 �Controindicazioni�). COMT inibitori (tolcapone, entacapone) L'uso contemporaneo di inibitori della COMT (Catecolo-O-Metiltransferasi) e di levodopa/carbidopa pu� aumentare la biodisponibilit� della levodopa.
In questo caso potrebbe rendersi necessario modificare il dosaggio di levodopa/carbidopa. L�amantadina ha un effetto sinergico con la levodopa e pu� aumentarne gli effetti collaterali.
Pu� rendersi necessario un�aggiustamento della dose di levodopa/carbidopa. La metoclopramide accelera lo svuotamento gastrico e pu� aumentare la biodisponibilit� della Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato. I farmaci simpaticomimetici possono potenziare la comparsa degli effetti collaterali in ambito cardiovascolare, correlati all�uso di levodopa. L'uso contemporaneo di solfato ferroso e di levodopa/carbidopa pu� portare ad una riduzione dell�assorbimento di levodopa. Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc 9 Poich� la levodopa compete con alcuni aminoacidi, l'assorbimento della levodopa pu� essere alterato in pazienti che seguono diete ricche di proteine. L'effetto della somministrazione contemporanea di antiacidi e di Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato, sulla biodisponibilit� della levodopa, non � stato studiato.

04.6 Gravidanza e allattamento - [Vedi Indice].

Gravidanza I dati relativi all'utilizzo di levodopa/carbidopa durante la gravidanza non sono sufficienti.
Dati relativi a studi effettuati sugli animali hanno evidenziato tossicit� sulla riproduzione.
(vedere il paragrafo 5.3 �Dati preclinici di sicurezza�).
Il potenziale rischio per gli esseri umani non � noto.
La Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato non deve essere utilizzato in gravidanza.
Una potenziale gravidanza deve essere evitata mediante il ricorso a metodi contraccettivi. Allattamento La levodopa � escreta, in quantit� significative, nel latte materno.
Le donne che fanno uso di levodopa/carbidopa non devono allattare al seno.

04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine - [Vedi Indice].

Non sono disponibili dati relativi all'effetto di questo medicinale sulla capacit� di guidare.
Effetti indesiderati, quali sonnolenza e vertigini, possono influire sulla capacit� di guidare o di usare macchinari. I pazienti sottoposti a trattamento con levodopa, che presentano sonnolenza e/o episodi di crisi improvvise di sonno, devono essere informati sulla necessit� di astenersi dalla guida.
Attivit� che implicano uno stato di allerta (ad es.
guidare o usare macchinari) devono essere evitate, cos� da non sottoporre i pazienti stessi o gli altri a rischi di lesioni o di morte; ci� fino a quando tali episodi ricorrenti o la sonnolenza non siano stati superati (vedere anche il paragrafo 4.4 �Avvertenze speciali e opportune precauzioni d�impiego�).

04.8 Effetti indesiderati - [Vedi Indice].

Nel corso di studi clinici controllati in pazienti con fluttuazioni motorie da moderate a gravi, la Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato non ha causato effetti collaterali riconducibili alla forma farmaceutica con rilascio del principio attivo prolungato. Alterazioni del sangue e sistema linfatico: Raro (1/10.000, 1/1.000): Leucopenia, anemia emolitica e non emolitica, trombocitopenia.
Molto raro (1/10.000): agranulocitosi. Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc 10 Alterazioni del metabolismo e della nutrizione: Comune (1/100, 1/10): Anoressia. Non comune (1/1.000, 1/100): perdita di peso, incremento del peso. Disturbi psichiatrici: Comune (1/100, 1/10): Allucinazioni, confusione, vertigini, incubi, sonnolenza, affaticamento, insonnia, depressione con molto rari tentativi di suicidio, euforia, demenza, episodi psicotici, eccitabilit�. Rari (1/10.000, 1/1.000): Agitazione, paura, ridotta capacit� di concentrazione, disorientamento, cefalea, incremento della libido, intorpidimento, convulsioni. La Levodopa/Carbidopa � associata a sonnolenza e, molto raramente, ad un�eccessiva sonnolenza diurna e ad improvvise crisi di sonno. Alterazioni del sistema nervoso: Comune (1/100, 1/10): Discinesia (una maggiore frequenza della discinesia � stata rilevata con Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato rispetto alla formulazione di levodopa/carbidopa a rilascio immediato), corea, distonia, alterazioni piramidali ed extrapiramidali, comparsa di episodi �on-off�. Si pu� avere comparsa di bradicinesia (episodi �on-off�) molti mesi dopo l�inizio del trattamento con levodopa e ci� �, probabilmente, legato alla progressione della malattia.
Pu� essere necessario regolare lo schema posologico e gli intervalli tra le dosi. Non comune (1/1.000, 1/100): Atassia, incremento del tremore alle mani. Raro (1/10.000, 1/1.000): sindrome neurolettica maligna, parestesie, cadute, difetti nella deambulazione, trisma. Disturbi oculari: Raro (1/10.000, 1/1.000): visione annebbiata, blefarospasmo,attivazione della sindrome di Horner latente, diplopia, pupille dilatate, crisi oculogire. Un blefarospasmo potrebbe rappresentare un segnale precoce di sovradosaggio. Alterazioni cardiache Comune (1/100, 1/10): Palpitazioni, battiti irregolari. Alterazioni del sistema vascolare Comune (1/100, 1/10): Ipotensione ortostatica, tendenza a svenimenti, sincope. Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc 11 Non comune (1/1.000, 1/100): Ipertensione.
Raro (1/10.000, 1/1.000): Flebite. Alterazioni dell�apparato respiratorio, del torace e del mediastino Non comune (1/1.000, 1/100): Raucedine, dolore toracico. Raro (1/10.000, 1/1.000): Dispnea, alterazioni del ritmo respiratorio. Alterazioni dell�apparato gastrointestinale Comune (1/100, 1/10): nausea, vomito, secchezza delle fauci, bocca amara.
Non comune (1/1.000, 1/100): Stipsi, diarrea, scialorrea, disfagia, flatulenza. Raro (1/10.000, 1/1.000): Dispepsia, dolore gastrointestinale, saliva scura, bruxismo, singhiozzo, sanguinamento gastrointestinale, glossalgia, ulcera duodenale. Alterazioni della cute e del tessuto sottocutaneo Non comune (1/1.000, 1/100): Edema Raro (1/10.000, 1/1.000): Angioedema, orticaria, prurito, arrossamento del viso, alopecia, esantema, iperidrosi, sudorazione scura, attivazione di melanoma maligno (vedere paragrafo �Controindicazioni�), porpora di Schonlein-Henoch. Alterazioni dell�apparato muscolo-scheletrico e tessuto connettivo Poco frequenti (1/1.000, 1/100): Spasmi muscolari. Alterazioni renali e delle vie urinarie Non comune (1/1.000, 1/100): Urina scura Raro (1/10.000, 1/1.000): Ritenzione urinaria, incontinenza urinaria, priapismo. Disordini generali e alterazioni al sito di somministrazione Non comune (1/1.000, 1/100): debolezza, malessere, arrossamento.

04.9 Sovradosaggio - [Vedi Indice].

Il trattamento di un sovradosaggio acuto da Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato �, generalmente, lo stesso di un sovradosaggio acuto da levodopa: tuttavia, la piridossina non ha alcun effetto nell�antagonizzare l�azione della Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato.
Il paziente deve essere sottoposto ad attento monitoraggio elettrocardiografico, a causa della insorgenza di aritmie cardiache.
Qualora necessario, deve essere iniziata una appropriata terapia antiaritmica.
Deve essere tenuta in considerazione la possibilit� che il paziente possa aver assunto altri farmaci insieme alla Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc 12 Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato.
Ad oggi, non sono stati riportati dati relativi alla dialisi, per questo motivo tanto l'importanza di quest'ultima nel trattamento del sovradosaggio non � conosciuta.

05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE - [Vedi Indice].

05.1 Propriet� farmacodinamiche - [Vedi Indice].

Categoria farmacoterapeutica: levodopa: dopaminergici; carbidopa: inibitore della dopadecarbossilasi.
Codice ATC: N04BA02 Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato � un'associazione di carbidopa, inibitore della decarbossilasi degli amminoacidi aromatici, e levodopa, precursore metabolico della dopamina, sotto forma di compressa con rilascio prolungato del principio attivo su base polimerica, che trova la sua applicazione nel trattamento del Morbo di Parkinson. Levodopa/Carbidopa compresse a rilascio prolungato � particolarmente utile nella riduzione del periodo "off", in pazienti trattati, in precedenza, con compresse a rilascio immediato contenenti levodopa ed un inibitore della decarbossilasi in associazione, e nei quali si siano manifestate discinesia e fluttuazioni motorie. I pazienti affetti da Morbo di Parkinson, trattati in precedenza con preparazioni contenenti levodopa, possono sviluppare oscillazioni della sintomatologia motoria caratterizzate dalla mancanza di azione prima dell�assunzione della dose successiva (�diminuito effetto�), da discinesia in corrispondenza della massima concentrazone plasmatica e da acinesia.
La forma avanzata di fluttuazioni motorie (il fenomeno "on-off�) � caratterizzata dall'imprevedibilit� delle fluttuazioni stesse che vanno dalla mobilit� alla immobilit�.
Sebbene le cause delle fluttuazioni motorie non siano del tutto chiare, � stato dimostrato che esse possono essere ridotte mediante schemi terapeutici che consentano di raggiungere concentrazioni plasmatiche costanti di levodopa. La levodopa allevia i sintomi del Morbo di Parkinson, attraverso la sua decarbossilazione a dopamina nel cervello.
La carbidopa, che non attraversa la barriera ematoencefalica, inibisce soltanto la decarbossilazione extracerebrale della levodopa, rendendo disponibile un maggior quantitativo di levodopa per il trasporto al cervello e per la successiva conversione in dopamina.
Pertanto, normalmente, non � necessario somministrare dosi elevate di levodopa a intervalli di tempo ravvicinati.
La somministrazione di una dose ridotta consente di evitare, totalmente o parzialmente, effetti collaterali di natura gastrointestinale o cardiovascolare, ed in particolare quelli che possono essere attribuiti alla dopamina formatasi nei tessuti extra-cerebrali. Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc 13 Nel corso di studi clinici, il periodo �off� di pazienti con fluttuazioni motorie, trattati con levodopa/ carbidopa nella forma a rilascio prolungato, � stato pi� breve rispetto a quello legato all'assunzione della compressa a rilascio immediato di levodopa e carbidopa in associazione.
La riduzione del periodo "off" � piuttosto ridotta (circa il 10%) e la frequenza della discinesia � risultata leggermente superiore in seguito a somministrazione di levodopa/carbidopa compresse a rilascio prolungato, rispetto al trattamento con compresse a rilascio immediato di levodopa/carbidopa in associazione.
La valutazione finale, data sia dai medici che dai pazienti, relativamente al miglioramento ed alle attivit� della vita quotidiana nella situazione "on" ed in quella "off", � stata migliore per il trattamento con levodopa/carbidopa compresse a rilascio prolungato rispetto a quello con levodopa/carbidopa a rilascio immediato.
I pazienti hanno ritenuto che la levodopa/carbidopa nella formulazione a rilascio prolungato fosse pi� efficace nei confronti delle loro fluttuazioni cliniche e hanno preferito tale trattamento alle compresse a rilascio immediato di levodopa/carbidopa.
Nei pazienti senza fluttuazioni motorie, in condizioni controllate e con pi� lunghi intervalli tra le somministrazioni, la levodopa/carbidopa compresse a rilascio prolungato ha dimostrato la stessa efficacia terapeutica delle compresse a rilascio immediato contenenti levodopa e carbidopa in associazione.
Complessivamente non si � verificato un miglioramento degli altri sintomi associati al Morbo di Parkinson.

05.2 Propriet� farmacocinetiche - [Vedi Indice].

La farmacocinetica della levodopa, in seguito alla somministrazione di Levodopa/Carbidopa 100/25 mg compresse a rilascio prolungato, � stata studiata in pazienti affetti da Morbo di Parkinson.
Dopo somministrazione non controllata a lungo termine di Levodopa/Carbidopa 100/25 mg compresse a rilascio prolungato (variabile da 200 mg di levodopa e 50 mg di carbidopa fino a 600 mg di levodopa e 150 mg di carbidopa), due volte al giorno per tre mesi, non si � evidenziato accumulo di levodopa nel plasma.
La biodisponibilit� rapportata alla dose di una compressa a rilascio prolungato di Levodopa/Carbidopa 100/25 mg corrispondeva a quella di una compressa a rilascio prolungato di Levodopa/Carbidopa 200/50 mg.
I livelli plasmatici massimi medi di levodopa, dopo somministrazione di levodopa/carbidopa 100/25 mg compresse a rilascio prolungato sono risultati ridotti del 70% rispetto a quelli della Levodopa/Carbidopa 200/50 mg compresse a rilascio prolungato.
Il tempo medio necessario al raggiungimento delle massime concentrazioni plasmatiche � risultato lievemente ridotto con la Levodopa/Carbidopa 100/25 mg compresse a rilascio prolungato rispetto alla Levodopa Carbidopa 200/50 mg compresse a rilascio prolungato. La farmacocinetica della levodopa, in seguito a somministrazione di Levodopa/Carbidopa 200/50 mg nella forma compresse a rilascio prolungato, � stata studiata in giovani volontari sani.
In seguito alla somministrazione di Levodopa/Carbidopa 200/50 mg compresse a rilascio prolungato, i livelli plasmatici massimi di levodopa sono stati raggiunti in circa due ore, rispetto alle 0,75 ore richieste dalle compresse a rilascio immediato contenenti levodopa e carbidopa.
I livelli plasmatici massimi medi di levodopa, dopo somministrazione di Levodopa/Carbidopa 200/50 mg nella forma a rilascio prolungato sono risultati inferiori Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc 14 del 60% rispetto a quelli ottenuti con compresse a rilascio immediato contenenti levodopa e carbidopa.
In seguito alla somministrazione di Levodopa/Carbidopa 200/50 nella forma a rilascio prolungato, l�assorbimento in vivo � rimasto costante per un periodo compreso tra le quattro e le sei ore.
In questi studi, le concentrazioni plasmatiche di levodopa variavano entro valori pi� stretti rispetto alle variazioni registrate con compresse a rilascio immediato contenenti levodopa e carbidopa.
Poich� la biodisponibilit� della levodopa dalle compresse a rilascio prolungato di Levodopa/Carbidopa 200/50 mg �, rispetto alle compresse a rilascio immediato contenenti levodopa e carbidopa, pari a circa il 70%, la dose giornaliera di levodopa nella forma a rilascio prolungato deve essere normalmente pi� alta, rispetto alle formulazioni a rilascio immediato.
Non vi � stata alcuna evidenza che i componenti della Levodopa/Carbidopa 200/50 mg siano rilasciati velocemente o in modo incontrollato. L'assunzione di cibo non influenza l'assorbimento della levodopa.
Per quanto riguarda la carbidopa, l'assunzione contemporanea di cibo ha determinato una riduzione dell�AUC del 50% ed una riduzione del C- max del 40%.
La riduzione dei livelli plasmatici di carbidopa non ha rilevanza clinica. In presenza di carbidopa, la levodopa � principalmente metabolizzata ad amminoacidi ed in misura inferiore a derivati delle catecolamine.
Tutti i metaboliti sono escreti per via renale.

05.3 Dati preclinici di sicurezza - [Vedi Indice].

Studi effettuati sugli animali riguardanti la tossicit� e la sicurezza farmacologica dopo somministrazioni ripetute, studi di mutagenicit� e di carcinogenicit� non hanno evidenziato particolari rischi per l'uomo.
Negli studi di tossicit� sulla riproduzione, effettuati sui conigli, la levodopa e l�associazione levodopa/carbidopa hanno causato malformazioni viscerali e scheletriche.

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - [Vedi Indice].

06.1 Eccipienti - [Vedi Indice].

Idrossipropilmetilcellulosa; Silice colloidale anidra; Acido fumarico; Sodio stearil fumarato; Macrogol 6000; Giallo di chinolina (E104); Ferro ossido giallo (E172); Ferro ossido rosso (E172); Titanio diossido (E171).

06.2 Incompatibilit� - [Vedi Indice].

Non pertinente

06.3 Periodo di validit� - [Vedi Indice].

3 anni. Versionw: 2006.11.002220-Levodopa Carbidopa Hexal compresse a rilascio prolungato - OK.doc 15

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - [Vedi Indice].

Questo medicinale non richiede alcuna speciale condizione di conservazione.

06.5 Natura e contenuto della confezione - [Vedi Indice].

Blister (alluminio/alluminio) Levodopa Carbidopa Hexal da 100 mg/25 mg Confezioni da 30, 50, 60 e 100 compresse a rilascio prolungato. Levodopa Carbidopa Hexal da 200 mg/50 mg Confezioni da 30, 60 e 100 compresse a rilascio prolungato. E� possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - [Vedi Indice].

Nessuna istruzione in particolare

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

HEXAL S.p.A. Via Paracelso, 16 � Centro Direzionale Colleoni � Palazzo Andromeda 20041 Agrate Brianza (Milano)

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

Levodopa Carbidopa Hexal da 100 mg/25 mg Astuccio da 30 compresse: AIC: 036514014/M Astuccio da 50 compresse: AIC: 036514026/M Astuccio da 60 compresse: AIC: 036514038/M Astuccio da 100 compresse: AIC: 036514040/M Levodopa Carbidopa Hexal da 200 mg/50 mg Astuccio da 30 compresse: AIC: 036514053/M Astuccio da 60 compresse: AIC: 036514065/M Astuccio da 100 compresse: AIC: 036514077/M

09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO - [Vedi Indice].

 

10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - [Vedi Indice].

Giugno 2005.

11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90 - [Vedi Indice].

 

12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - [Vedi Indice].

 

 

home

 


Ultimo aggiornamento: 15/12/2012
carloanibaldi.com - Copyright � 2000-2012 - Anibaldi.it@Network - Tutti i diritti riservati.
[http://www.carloanibaldi.com/terapia/schede/summary.htm]