xx

Torna alla pagina iniziale

     

 

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
Interazioni
04.6 Gravidanza ed allattamento
04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE
05.1 Propiet� farmacodinamiche
05.2 Propriet� farmacocinetiche
05.3 Dati preclinci di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilità
06.3 Periodo di validità
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 IStruzioni per l'uso e la manipolazione
home

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
home

TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90




     

 

- [Vedi Indice]

UNIFER

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - [Vedi Indice]

Flaconcini mg 62,5 -Ogni flaconcino contiene:

Principio attivo: ferro ossido saccarato 183,75 mg (corrispondente a Fe+++ 62,5 mg).

Eccipienti: glicerina 900 mg; saccarosio 1,5 g; essenza lampone 9 mg; essenza cherry 0,04 ml; essenza nocciola 35 mg; metile p-idrossibenzoato 12,6 mg; propile p-idrossibenzoato 1,4 mg; alcool 0,5 ml; acqua depurata q.b.a 7 ml.

home

03.0 FORMA FARMACEUTICA - [Vedi Indice]

Flaconcini

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

- [Vedi Indice]

04.1 Indicazioni terapeutiche - [Vedi Indice]

Anemie sideropeniche.

04.2 Posologia e modo di somministrazione - [Vedi Indice]

Flaconcini:

Adulti - un flaconcino da 62,5 mg una volta al dì prima dei pasti, secondo giudizio medico.

04.3 Controindicazioni - [Vedi Indice]

Emosiderosi, emocromatosi, anemia emolitica. Ipersensibilità già nota verso il prodotto o verso prodotti assimilabili.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - [Vedi Indice]

Nessuna.

Avvertenze

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Interazioni - [Vedi Indice]I preparati di ferro possono ridurre l'assorbimento delle tetracicline.



04.6 Gravidanza ed allattamento - [Vedi Indice]

Il prodotto deve essere somministrato nei casi di effettiva necessità.

04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine - [Vedi Indice]

La sostanza non interferisce sulla capacità di guidare e sull'uso di macchine.

04.8 Effetti indesiderati - [Vedi Indice]

Come accade in ogni caso di terapia ferrica per via orale alla somministrazione del preparato segue una colorazione bruna delle feci. Questo fenomeno non ha alcun significato patologico.

Alle dosi consigliate le reazioni collaterali a livello gastro-intestinale da ferro-ione sono rare. In caso di iperdosaggio con disturbi gastroenterici e collasso circolatorio, si provochi vomito e si faccia la lavanda gastrica somministrando quindi bicarbonato e latte.

04.9 Sovradosaggio - [Vedi Indice]

Vedere sezione "Effetti indesiderati".

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE - [Vedi Indice]

Il principio attivo di Unifer è il ferro ossido saccarato,il cui metallo, essendo presente in forma trivalente, è più facilmente disponibile per l'assorbimento.

Unifer permette di attuare una terapia per via orale esattamente dosata, con normalizzazione del tasso emoglobinico e dei valori eritrocitari nei soggetti anemici.

Farmacologia

dalle esperienze condotte risulta che Unifer, oltre ad esercitare una buona azione antianemica, presenta anche caratteristiche di tossicità e di tollerabilità assai favorevoli. Nell'animale, anche ad alte dosi per un periodo di tempo prolungato, non si evidenziano alterazioni di carattere tossicologico degne di rilievo. Anche durante la gravidanza, Unifer non altera il normale sviluppo embrionale o fetale. Il prodotto risulta essere ben assorbito per via orale e dà luogo a tassi ematici di ferro assai elevati pur non arrivando mai a soglie incompatibili per una normale omeostasi.

Farmacocinetica

con i composti a base di ferro non è possibile condurre studi di farmacocinetica di tipo tradizionale. Il ferro infatti viene assorbito, sotto forma di ione Fe+++ , secondo le necessità dell'organismo. In condizioni normali, le perdite di ferro sono molto limitate. La maggior parte di esso, viene eliminata attraverso le feci, l'urina,le perdite mestruali ed in quantità minore attraverso la bile, il sudore e la desquamazione della cute.

05.1 Propiet� farmacodinamiche - [Vedi Indice]

-----

05.2 Propriet� farmacocinetiche - [Vedi Indice]

-----

05.3 Dati preclinci di sicurezza - [Vedi Indice]

-----

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

- [Vedi Indice]

06.1 Eccipienti - [Vedi Indice]

-----

06.2 Incompatibilità - [Vedi Indice]

Non sono note.

06.3 Periodo di validità - [Vedi Indice]

Flaconcini: anni 5.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - [Vedi Indice]

Nessuna.

06.5 Natura e contenuto della confezione - [Vedi Indice]

Flaconcini in PVC atossico:

10 flaconcini mg 62,5 (dal 9/3/2000)

06.6 IStruzioni per l'uso e la manipolazione - [Vedi Indice]

-----

home

- [Vedi Indice]

TOSI FARMACEUTICI s.a.s.

Corso della Vittoria, 12b - 28100 Novara (NO)

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice]

10 Flaconcini mg 62,5 AIC n. 024628149

Data 1ª commercializzazione: Giugno 1992

09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO - [Vedi Indice]

Da vendersi dietro presentazione di ricetta medica.

10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - [Vedi Indice]

-----

home

TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90
- [Vedi Indice]

Sostanza non soggetta.

- [Vedi Indice]

-----



Ultimo aggiornamento: 23/10/2012.
carloanibaldi.com - Copyright � 2000-2009. Tutti i diritti riservati.